Connect with us

Basket

JESI SPORT / NEL WEEK END, ALLA RIPRESA DELLE ATTIVITA’, SUBITO IN PALIO PUNTI FONDAMENTALI

JESI, 4 gennaio 2018 – Dopo la sosta ripartono i campionati di calcio e volley femminile. Fermo ancora il rugby che riprenderà domenica 13 gennaio con Jesi che ospiterà la prima in classifica Romagna Rfc.

CALCIO / JESINA – RECANATESE: domenica ore 14,30, arbitro Rinaldi di Bassano del Grappa

Amici, Villanova, Mosconi

Chiuso il 2018 con la convincente vittoria sulla Sangiustese, la Jesina è chiamata a mantenere lo slancio contro un’altra Big del campionato, la Recanatese. I Leopardiani si presentano al giro di boa con 32 punti che valgono il quarto posto in graduatoria, e tra le proprie fila possono annoverare autentici “Senatori” della categoria. Alex Nodari in difesa, Francesco Lunardini in mediana, e una batteria di attaccanti da leccarsi i baffi, con Andrea Sivilla, l’indimenticato ex Davide Borrelli e lo spauracchio Manuel Pera. Servirà dunque, una gara pressoché perfetta dei Leoncelli per continuare a sorridere. Durante le feste Natalizie, la Società non è stata con le mani in mano, ed ha aggiunto all’organico Marco Villanova, trequartista dal buon curriculum. Si dovrebbe ripartire dal 4-2-3-1, modulo che ha dato buone risposte e che sembra il più adatto alle caratteristiche dei giocatori in rosa. Certo, il reparto offensivo ora è ben affollato, con tre prime punte, Cruz Pereira, Pierandrei e Bubalo, a cui si aggiungono altri quattro giocatori di rifinitura come Trudo, Cameruccio, Villanova e Ricci. Proprio quest’ultimo nel ruolo di “guastatore” dietro il centravanti si è rivelato una piacevole sorpresa, e sarà interessante capire se si continuerà su questa strada, dirottando il neo arrivato Villanova sulla fascia, a giocarsi un posto con Trudo e Cameruccio.  Atteso per la prossima settimana l’ulteriore arrivo di un giovane portiere a far coppia con Anconetani.  Per questo si parla di contatti con un numero uno che ha militato in un club del Nord e di scuola Juventus. Prima però spazio al campo, e al “Carotti” le premesse per una gara spettacolare ci sono tutte.

BASKET / MANTOVA – TERMOFORGIA JESI: domenica ore 18, arbitri Moretti, Noce, Valleriani

Damiano Cagnazzo

Ultima turno del girone di andata, con la Termoforgia alla ricerca di quella vittoria esterna, finora solo accarezzata. Il meritato successo con Cento, nel punteggio e nella prestazione, è sicuramente servito a far crescere autostima e morale nella truppa di Coach Cagnazzo, che era rientrata rabbuiata dal viaggio a Cagliari. Ora, riuscire a dare continuità con un colpo fuori porta, sarebbe più che mai fondamentale, considerata anche una classifica che a memoria non si ricorda così in equilibrio negli ultimi anni. Cagliari a 6 punti, ma viva e vegeta, ben 7 squadre a quota 10, comprese Jesi e Mantova, con Imola e Ravenna a 12, in ipotetica zona Play Off ma per nulla tranquille nel guardarsi indietro. Per evitare le ultime tre posizioni la battaglia è aperta, e con ogni probabilità si protrarrà fino all’ultimo, con vittorie negli scontri diretti e differenza canestri che assumeranno le sembianze dell’oro. Nella gara inaugurale del 2016/17, con un monumentale Dwayne Davis, gli arancio blu riuscirono nell’impresa di espugnare il PalaBam, metro lo scorso anno, nonostante un roster ridotto all’osso, fu Luca Fontecchio a griffare il bis con un triplone a fil di sirena. Non resta che verificare se il famoso detto “non c’è due senza tre” abbia un fondamento.

VOLLEY / TERMOFORGIA CASTELBELLINO – RECANATI; MONTE SAN GIUSTO – PIERALISI JESI: Sabato ore 18

Marco Massaccesi

Torna al PalaMartarelli la capolista Termoforgia, in un incotro che alla vigilia appare dal pronostico chiuso. D’altronde il passo di marcia tenuto finora dalle ragazze di Coach Massaccessi è impressionane: dieci vittorie in altrettanti incontri, nessun tie break disputato e appena un set lasciato per strada. La sensazione è che mettendo in campo la giusta concentrazione, Recanati possa rappresentare poco più che uno sparring partner.

Situazione ben diversa per la Pieralisi, che a Monte San Giusto sarà già di fronte ad un bel crocevia stagionale. La classifica piange, e rosicchiare punti alle dirette concorrenti dovrà essere il leit motiv di questo 2019, a partire proprio da questo inizio d’anno.

Marco Pigliapoco

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •  
  •   
Continua a leggere
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Meteo Marche