Connect with us

Attualità

JESI / STAGIONE LIRICA: LA NOSTRA “MADAMA BUTTERFLY”

Andreoli immobiliare 01-07-20

Il regista Matteo Mazzoni e il  direttore d’orchestra David Crescenzi presentano l’opera di Giacomo Puccini in scena al Teatro Pergolesi venerdì 18 ottobre

JESI, 14 ottobre 2019 Venerdì 18 ottobre alle 20.30 Madama Butterfly di Puccini inaugurerà al Teatro Pergolesi la 52ma Stagione Lirica di Tradizione. Spettacolo anche domenica 20 alle 16 e anteprima giovani mercoledì 16 alle 16.

Stamattina il regista Matteo Mazzoni e il direttore d’orchestra David Crescenzi hanno presentato l’opera e la loro interpretazione.

Patricia Toffolutti si è occupata dei costumi, Ludovico Gobbi è light designer.

«Da un amore incompreso e fragile – si legge nelle note di regia – nasce la nostra Madama Butterfly».

E tuttavia non si tratta di un’opera sull’amore, ma di un’opera sull’attesa. Butterfly è una donna onorevole convinta che tutto il mondo intorno a sé sia onorevole con lei. E invece la stretta collaborazione fra regista, scenografo Benito Leonori e Maestro, ha fatto in modo di far capire che se il matrimonio tra la giovane giapponese e Pinkerton è falso, allora anche tutto il resto lo è, tranne l’amore ostinato della donna.

La scenografia è dunque pensata come un grande mondo di origami, e sul viso dei giapponesi sono presenti le maschere tradizionali del teatro Nō. Solo Butterfly si toglierà la maschera proprio al suo matrimonio.

La Madama Butterfly, ci dicono Matteo Mazzoni e David Crescenzi (foto in primo piano, da sinistra), è un’opera del 1904, e verrà messa in scena senza il tradizionale taglio di tre pagine di partitura. Pagine veloci, non più di un minuto e mezzo, ma con tante parti minori, solitamente eliminate per risparmiare sulle comparse.

«Un’opera sobria – dice il Maestro – facile da interpretare perché Puccini, uomo moderno, ha scritto tutto. Molto più difficile invece da dirigere nella coordinazione soprattutto tra regia e orchestra, ampia per un’opera intimista qual è questa».

«Abbiamo investito sui giovani – continua -, bravissimi ma debuttanti, per questo sarò a loro disposizione. Un investimento sui giovani non è solo un risparmio, ma anche un progetto lungimirante per loro e per noi. Spero questo sia un passo verso un modello simile a quello dell’Opera Studio tedesco».

Elisa Ortolani

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  
    

news

Cronaca5 ore fa

Jesi / Brucia il computer, ci vogliono i Vigili del Fuoco

Intervento della squadra cittadina nella serata di ieri, nessuna persona coinvolta ma danni di Redazione Jesi, 2 febbraio 2023 –...

Bassa Vallesina5 ore fa

Falconara / Incidente all’Api, tanto fumo ma nessun danno a persone e cose

Una quantità di combustibile era trafilata da una valvola, situazione prontamente risolta dal personale interno della raffineria, addestrato per far...

Attualità6 ore fa

Sanità / Medici di famiglia, i dottori Gagliardini ed Ercolino a Cingoli e Filottrano

Lo ha comunicato l’assessore Filippo Saltamartini dopo il confronto avuto con la Direzione dell’Ast Ancona e con il Distretto competente...

Attualità8 ore fa

Provincia / Open day per il rinnovo dei passaporti

Le date delle aperture straordinarie nei Commissariati di Jesi, Fabriano, Senigallia e Osimo, con accesso libero e senza prenotazione in...

Alta Vallesina10 ore fa

Fabriano / Subaffitto Agricom, l’interpellanza di Fabriano Progressista

Torna d’attualità la questione dell’azienda agraria comunale Fabriano, 2 febbraio 2023 – Premesso che con delibera di giunta del 21/03/2022...

Eventi11 ore fa

Montecarotto / A teatro una rassegna da “perdere la testa”

Dal 17 febbraio i quattro appuntamenti tra “amore e follia”, a chiudere il calendario lo spettacolo di “Malati di niente”...

carabinieri stazione sassoferrato carabinieri stazione sassoferrato
Alta Vallesina12 ore fa

Sassoferrato / Compra un Apple Watch online ma viene truffato

Denunciato un 40enne residente nella provincia di Fermo per truffa di Redazione Sassoferrato, 2 febbraio 2023 – I Carabinieri hanno...

Alta Vallesina13 ore fa

Fabriano / Ambito 10, ecco il registro assistenti familiari

Il Registro Assistenti Familiari: uno strumento in più per favorire le famiglie e aiutare lavoratori e lavoratrici del settore di...

Attualità18 ore fa

Tradizioni / Dopo i Giorni della Merla ecco Candelora: «Dell’inverno semo fora?»

Un’altra ricorrenza della tradizione popolare che cade oggi 2 febbraio e sancisce la fine o il prosieguo dell’inverno di Cristiana...

Primo piano18 ore fa

L’intervista / Roberto Mancini: «Marche regione da podio, Jesi sul gradino più alto»

«Spero davvero che tra qualche tempo sia Ancona che Ascoli possano tornare in serie A, sarebbe un bel traguardo per...

Meteo Marche