Connect with us

Cronaca

JESI / TARIFFE CIMITERIALI ESAGERATE, LA DENUNCIA DI MARCO GIAMPAOLETTI

cimitero nuovo jesi

«La differenza per un’esumazione tra Ancona e Jesi è notevole: sono 170 euro contro i 480 della nostra città»

JESI, 16 ottobre 2019 – Il consigliere comunale della Lega Marco Giampaoletti segnala il costo, secondo lui eccessivo, dei servizi cimiteriali in città anche se dal Palazzo comunale si chiarisce che sono invariati dal 2010.

«In seguito al caso del passaggio del personale cimiteriale di Ancona Ambiente alla partecipata M&P per il settore cimiteriale, sono state riportate le tariffe per esumazioni e tumulazioni, e leggendo queste informazioni si nota un divario eccessivo, che vede il Comune di Jesi molto oneroso –  sostiene il consigliere -. La differenza per un’esumazione tra Ancona e Jesi è notevole: sono 170 euro contro i 480 della nostra città».

Divario ampio anche per la tumulazione: «Ancona 90 euro per materiale, operai, smaltimento scarti, 200 a Jesi».

Continua Giampaoletti: «Differenze pesanti, sicuramente ad Ancona le tariffe sono basse, ma a Jesi sembrano eccessive. Come viene riportato dal sito istituzionale sono state approvate con delibera di Giunta Comunale (n. 313 del 19/11/2018) e a decorrere dal 1° gennaio scorso si confermano le tariffe per le operazioni cimiteriali, già applicate per l’anno 2018. Questo fa pensare che anche nel 2018 le tariffe fossero fuori prezzo, con un aggravio sulla spesa dei cittadini».

Marco Giampaoletti

Marco Giampaoletti,

Tariffe che per la Lega andrebbero riguardate: «La nuova edificazione del cimitero non ancora conclusa come da progetto è stata finanziata dai cittadini pagando i loculi prima della costruzione e sicuramente pagandoli con le tariffe dei servizi più alte di altre città limitrofe. Peccato che poi nei cimiteri periferici, come Tabano e Castelrosino, la situazione non sia delle migliori. A Mazzangrugno si è dovuto fare uno spostamento delle salme perché stava cedendo una parte dei loculi».

Giampaoletti ricorda di aver lanciato una proposta nella precedente legislatura volta a «sistemare questi cimiteri con la costruzione di cappelline private, che alcuni cittadini avevano accolto favorevolmente, ma poi finita nel dimenticatoio come la manutenzione».

(e.d.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •  
  •   
Continua a leggere
Advertisement
loading...
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.