Connect with us

Attualità

JESI / Valorizzare il territorio: il Rotary presenta il suo programma

Il presidente Marco Pozzi ha illustrato i numerosi e ambiziosi progetti del Club 

JESI, 16 settembre 2020 – Rafforzare il legame con il territorio ma anche sostenere le realtà e le popolazioni in difficoltà.

Presentato questa mattina nella sala consiliare del Comune di Jesi il programma per l’anno rotariano 2020/2021 ed il piano ufficiale del direttivo, illustrati dal presidente Marco Pozzi.

Ad accogliere il Club c’era il Sindaco Massimo Bacci che ha evidenziato il «proficuo  rapporto che lega questa amministrazione con il Rotary» elogiandone il modo di coinvolgere i nuovi iscritti, in particolare i più giovani.

Tra i progetti illustrati c’è quello legato all’emergenza sanitaria da Covid-19: «Bene sta facendo l’Italia nel contenere i contagi – ha detto Pozzi – Dobbiamo essere pronti a gestire al meglio una eventuale seconda ondata».

Per questo il Rotary sta lavorando per l’introduzione della telemedicina per consentire ai medici di medicina generale di seguire meglioa casa i propri assistiti.

«Abbiamo concepito un progetto distrettuale che comprende quattro regioni (Marche, Abruzzo, Umbria e Molise) e un programma più intenso dedicato a Jesi ed alla Vallesina» ha spiegato il primario di Cardiologia e Cardiochirurgia pediatrica di Ancona.

Altro punto sul quale il Club sta lavorando è la teleconferenza “Le frontiere della didattica” del prossimo novembre: rivolto alle scuole in collaborazione con il Liceo Classico di Jesi e il Comune.

Fronte di interesse anche quello ambientale con un focus sulla vita delle api.

«Al lavoro anche per un progetto sulla prevenzioni delle morti improvvise cardiache tra gli atleti, del quale mi sto interessando da tempo – ha aggiunto Pozzi -. È rivolto non solo ai rotariani ma a tutta la popolazione».

Impegno anche fuori dai confini nazionali: «Vogliamo sostenere un ospedale pediatrico in India in collaborazione con 45 altri Club del nostro distretto, un Rotary Indiano e uno americano. Oltre ai Rotary si sono uniti a questo progetto anche i Club Soroptomist di Jesi e di Liverpool ed il Kiwalis. E ancora una mostra fotografica, dedicata alla Marche, di un famoso fotografo internazionale. Intorno a questa mostra verranno anche organizzati  eventi formativi fotografici e mostre fotografiche, tutte finalizzate a far conoscere e valorizzare la regione Marche». All’appuntamento di questa mattina hanno partecipato anche Marco Torcoletti, quale presidente della commissione Pubbliche Relazioni del Club ed il socio e componente della medesima commissione Matteo Baleani, curatore dei profili social.

(e.d.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •  
  •   
Continua a leggere
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Meteo Marche