Connect with us

Cronaca

JESI / Viabilità, tolleranza zero per il parcheggio selvaggio vicino alle scuole (video)

In ottobre partirà il servizio del Piedibus: gratuitamente scaricabile Appedibus per organizzare il tragitto degli studenti. In programma anche il Giretto d’Italia

JESI, 11 settembre 2020 – Ci siamo, lunedì 14 inizia il nuovo anno scolastico e, tra le incombenze da affrontare, ovviamente, anche la viabilità.

Potenziati gli attraversamenti pedonali vigilati dal personale volotario, sollecito all’utilizzo di alternative all’automobile e tolleranza zero per il parcheggio selvaggio in prossimità delle sedi scolastiche.

Andreoli immobiliare 01-07-20

Cinzia Napolitano e Francesca Paolini

«Vogliamo una città più vivibile e che non si crei caos davanti alle scuole che come sappiamo muovono quotidianamente tantissime persone – ha detto l’assessora all’ambiente Cinzia Napolitano – . Per questo motivo abbiamo potenziato il personale e aumentati gli attarversamenti pedonali: i ragazzi più grandi potranno così andare a scuola da soli».

Evitare intasamenti nelle aree scolastiche: «I vigili non saranno tolleranti con le doppie file o le soste sui marciapiedi: stiamo già studiando delle zone, in prossimità delle scuole, dove realizzare delle vere e proprie “aree di protezione” in modo da non ingolfare quegli spazi già critici».

Partirà a ottobre, e ne sarà data adeguata comunicazione, il Piedibus ma è già disponibile Appedibus, un’applicazione per Smartphone e altri dispositivi, scaricabile gratuitamente dal web, che nasce per rispondere alle esigenze organizzative del Piedibus.

A sinistra Giacomo Aleffi

«Un sistema molto intuitivo – ha aggiunto Giacomo Aleffi della U-Space, società partner del progetto – con il quale si potranno prenotare o disdire le presenze al servizio, indicare le linee del Piedibus attive nelle scuole, segnalare problemi lungo il  percorso: insomma, molte attività, per questo sistema che vuole essere un supporto alle famiglie».

I risultati del servizio Piedibus in città sono sempre stati moltoincoraggianti: in 200 circa lo scorso anno ne hanno usufruito.

«Per quanto riguarda le scuole superiori – ha aggiunto la Napolitano – l’invito è quello di condividere le auto. Anche in questo caso è disponibile una App che sarà presto promossa nelle scuole. Un servizio utile anche alla luce delle difficoltà del trasporto scolastico quest’anno».

Il dettaglio delle ciclabili della città di Jesi

Anche quest’anno il Comune di Jesi aderisce al Giretto d’Italia: l’iniziativa il 17 settembre per promuovere la mobilità alternativa casa-lavoro e il 18 settembre per le scuole.

L’iniziativa nazionale che ha lo scopo di promuovere la mobilità ciclistica, è sostenuta da Legambiente con il sostegno di Cnh Industrial insieme a Euromobility e VeloLove.

«Legambiente allestirà dei check-point, dove saranno contate le biciclette transitanti la mattina, nella fascia oraria tipica degli spostamenti verso l’ufficio o la scuola – ha aggiunto Francesca Paolini per l’associazione ambientalista – . Sarà vincitrice della sfida la città che totalizzerà, nel periodo di monitoraggio, il maggior numero di passaggi di biciclette».

piedibus e giretto mobilità sostenibile bici (1) piedibus e giretto mobilità sostenibile bici (6)
<
>
Giuliani e Paliotta

«Invitiamo i dipendenti a sfruttare la bici come mezzo di trasporto quotidiano affinché questa giornata diventi l’abitudine» hanno aggiunto Luciano Giuliani e Giovanna Paliotta per la Cnh.

Il Giretto d’Italia rientra nella cornice della Settimana Europea della Mobilità, i check-point saranno allestiti in via Gola della Rossa, Arco Clementino, alla rotatoria di Viale Verdi e a Piazzale San Savino.

(e.d.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •  
  •   
Continua a leggere
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

parafarmacia gocce di salute


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.