Connect with us
TESTATA -

Eventi & Cultura

JESI / “Zondewater”: raccolta fondi per il cortometraggio su Ezio Triccoli

Regia e produzione sono di Jonathan Soverchia, la coproduzione di Subwaylab: Valentina Vezzali, Giovanna Trillini ed Elisa Di Francisca promuovono il crowdfunding

JESI, 20 maggio 2021 – “Zondewater” è il titolo del cortometraggio sulla figura del maestro di scherma jesino Ezio Triccoli per la regia e produzione di Joanthan Soverchia, e la coproduzione di Subwaylab.

Un progetto che ha visto il sostegno di Marche Film Commission, Fondazione Marche Cultura, Regione Marche, e che ha trovato subito l’appoggio della famiglia Triccoli, delle campionesse Giovanna Trillini, Valentina Vezzali, Elisa Di Francisca, che proprio ieri ha dato alla luce il secondogenito, e del Club Scherma Jesi. Inoltre, la Pro Loco e il Comune di Jesi, il Coni Regionale, la Fondazione Cardinaletti, Warehouse Coworking Factory, Astralmusic hanno dato il loro patrocinio. L’azienda Decathlon fornirà il materiale sportivo necessario per le scene contemporanee.

La copertina del corto

Un progetto che vede coinvolti due insegnanti del Liceo Artistico Mannucci di Ancona: Anna Concetta Consarino, che ha curato la sceneggiatura, e Jonathan Soverchia che firma la regia.

«Grazie a un bando della Regione Marche abbiamo dato il via a questo progetto – spiega il regista –. L’idea è quella di partire con un cortometraggio per farne poi un lungometraggio.  Le campionesse Vezzali, Trillini e Di Francisca, stanno realizzando dei video promozionali per lanciare la raccolta fondi e dare vita al cortometraggio».

Giovanna Trillini

Sulla piattaforma Produzioni dal basso è possibile contribuire al progetto.

«Nel 1939 Ezio Triccoli è un uomo in fuga – prosegue Soverchia –. Andrà al campo di prigionia di Zonderwater, in Sud Africa, e qui conosce la scherma: era un predestinato. Un colonnello del campo di prigionia, personaggio ambiguo, cercava di promuovere le attitudini dei prigionieri anche per controllarli, ed è così che lo jesino si avvicina alla scherma. Tornato a Jesi fonda uno dei club più blasonati, fucina di campioni e campionesse mondiali. L’idea di approfondire la storia di Ezio Triccoli nasce quando, da ragazzo, ho provato a fare questo sport: nonostante Triccoli fosse deceduto, nel Club la sua presenza era viva. Così ho approfondito la sua storia che è un film. Il bando della Regione, “Vedute d’insieme”, indirizzato proprio ai personaggi marchigiani, mi ha dato l’occasione per dare vita a questo progetto».

Valentina Vezzali

Un cortometraggio live action il cui contenuto avrà un elevato potenziale onirico e simbolico e il “finale” del trailer consisterà in un cliffhanger.

«La tematica principale è il destino a cui non si può sfuggire. Il percorso “disegnato” per Triccoli è quello che lo porterà, ormai trentenne, al suo primo approccio con l’arte della scherma per diventarne in breve tempo il Maestro».

Il cortometraggio sarà girato interamente nelle Marche, tra le città di Jesi e Ancona.

«Progetto ambizioso perché il corto vuole essere un primo mattoncino per un lungometraggio su questo jesino che è una figura di spessore internazionale – spiega Andrea Antolini di Subwaylab –. Dal punto di vista produttivo è una sfida stimolante che affronteremo con il massimo impegno».

Elisa Di Francisca

La promozione avverrà sia on line (crowdfunding, Instagram, social, Youtube e Vimeo), sia offline, a partire dalla mostra itinerante “Viaggio a Zonderwater con le illustrazioni/storyboard già realizzate per il film, la cui prima tappa si è svolta a Montegranaro, curata dal A. G. Benemia, e la seconda tappa a Ostra, curata da Laura Coppa, a cui si aggiunge la partecipazione a festival e concorsi.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  
    

news

Cronaca3 ore fa

Monsano / Scontro moto – furgone, giovane centauro al pronto soccorso

L’incidente all’altezza dell’incrocio di via Ancona, lungo la Provinciale, sul posto Carabinieri, ambulanza della Croce Verde di Jesi e automedica...

Attualità8 ore fa

Falconara / Padre Francesco diventa sacerdote nella sua città

Francesco Baldelli, un ragazzo come tanti, anzi un ragazzo speciale, nella chiesa di Sant’Antonio dove è cresciuto ha celebrato la...

Alta Vallesina8 ore fa

Basket Serie B / Secondo colpo Ristopro: ecco Simone Centanni

Il realizzatore dorico sposa la causa fabrianese dopo aver trascorso l’ultimo quadriennio alla Luciana Mosconi Fabriano, 29 giugno 2022 –...

Breaking news9 ore fa

Covid-19 / Nelle Marche 1.938 positivi, l’incidenza sfiora 700

Nella nostra regione 2 decessi, in provincia di Ancona confermata la positività di 648 positivi Ancona, 29 giugno 2022 –...

Cronaca13 ore fa

Serra de’ Conti / Finisce con l’auto fuori strada, ragazza al pronto soccorso

L’incidente in un tratto dell’Arceviese, era stata fatta alzare in volo anche l’eliambulanza ma non ce n’è stato bisogno Serra...

Alta Vallesina13 ore fa

Fabriano / Maxi rissa, Chalet chiuso per 20 giorni

Indagini ancora in corso per individuare tutti i responsabili delle risse Fabriano, 29 giugno 2022 – Proseguono le indagini della...

Alta Vallesina13 ore fa

Fabriano / Il Festival del Disegno riparte da Milano

Partenza dal Castello Sforzesco il prossimo 10 settembre, in tutta Italia fino al 9 ottobre Fabriano, 29 giugno 2022 –...

Cronaca13 ore fa

Jesi / Anffas: «Buon lavoro al sindaco Lorenzo Fiordelmondo»

L’associazione ha preso atto che il tema dei servizi sociali è stato oggetto di attenzione: disponibilità a collaborare Jesi, 29...

Cingoli13 ore fa

Cingoli / “Borghi Aperti”, una domenica tra arte e storia

Il 3 luglio: il Comune in collaborazione con la Pro Loco, il Travelearn Marche Cingoli e Noi Marche: prenotazione obbligatoria...

Alta Vallesina15 ore fa

Basket Femminile A2 / La Halley conferma Benedetta Gramaccioni

«Sono molto contenta di rimanere a Matelica, la società è ambiziosa e io mi sento come a casa», queste le...

Meteo Marche