Connect with us

Lettere & Opinioni

LETTERE&OPINIONI / COSÌ PARLÒ “INSIEME PER MONTE ROBERTO”

MONTE ROBERTO, 29 novembre 2019 – Il gruppo consiliare di minoranza “Insieme per Monte Roberto” è di nuovo qui a riferire sull’operato dell’Amministrazione Comunale. Attendevamo con ansia le risposte a due nostre interrogazioni su argomenti molto importanti che coinvolgono, sia emotivamente sia nello svolgimento della vita quotidiana, tutti i cittadini di Monte Roberto.

La risposta riguardante la Scuola, che, a correzione di ciò che è scritto nell’Oggetto, è una Scuola Superiore di I° grado e non di II° grado, manca del tutto della parte costruttiva del discorso.

Infatti, pur nella difficile ricerca di una soluzione, e non abbiamo motivo di dubitare del lavoro portato avanti dall’Assessora ai Lavori pubblici Sig.ra Cannuccia Melania, nella risposta non si fa minimo cenno a quali soluzioni concrete si vogliono adottare e si rimanda tutto ad una assemblea pubblica che si terrà presumibilmente entro la fine dell’anno.

Mentre si elude del tutto una risposta, si nota, invece, che quella data si basa su una volontà meramente e sterilmente polemica e strumentale. Si chiede “…non riusciamo ad interpretare quale pensiero orientasse l’operato dei precedenti Amministratori in materia di edilizia scolastica…”; la risposta è molto semplice: sicurezza, sicurezza dei nostri ragazzi e a dimostrazione di ciò ci sono i circa 600.000 Euro investiti nel precedente quinquennio.

Si ricorda inoltre che la Regione Marche, a seguito del sisma del 2016, ha modificato i criteri per la concessione dei finanziamenti  inseriti nel piano triennale per le opere pubbliche dove, all’articolo 4 comma 2, si prevede che, per i comuni ricadenti nelle zone sismiche 1 e 2 (Monte Roberto è inserito nella zona sismica 2), i contributi per la messa in sicurezza, miglioramento, adeguamento, ecc… delle strutture scolastiche, vengono concessi solamente previa effettuazione delle verifiche di vulnerabilità sismica. A maggio 2019 infatti, come certificato dalla corrispondenza intercorsa tra la Regione Marche e l’Unione dei Comuni,  la Regione stessa ha comunicato la disponibilità all’erogazione della somma di 350.000 € per il progetto di adeguamento termico della scuola media “G. Pascoli”, condizionato però da questa nuova norma.

Ancor più di quanto sopraddetto ci preme ricordare e sottolineare, con forza ed ancora una volta, l’errore fatto con la decisione di sciogliere l’Unione dei Comuni di Castelbellino e Monte Roberto.

Se ci fosse stata una maggiore ed oculata riflessione su tale sciagurata scelta, gli attuali Amministratori di Monte Roberto si sarebbero accorti che l’Unione, in questo frangente, sarebbe stata un ottimo strumento per attivare strategie unitarie. Ricordiamo che i 101.000 (Centounomila) Euro, pervenuti all’Unione dal governo centrale nel 2019, se la vita di tale Ente fosse continuata, si sarebbero potuti avere anche negli anni successivi e sarebbero stati utili, anzi preziosi, per risolvere questa problematica.

Ed invece, niente di tutto ciò!

Per quanto alla risposta sull’interrogazione concernente la situazione della Polizia Locale ci chiediamo: che fine hanno fatto le roboanti promesse fatte in campagna elettorale, tese a garantire il potenziamento della funzione che avrebbe, addirittura, garantito il servizio notturno?

Praticamente il nostro Comune, dopo lo scioglimento dell’Unione dei Comuni di Castelbellino e Monte Roberto, non ha più il servizio!

Giusto per ricordare come eravamo e come siamo, prima avevamo il comando ubicato nella nostra delegazione di Pianello, avevamo due Vigili, o più correttamente Agenti di Polizia Locale, che operavano per 36 ore settimanali ciascuno, avevamo un Comandante in servizio per 12 ore settimanali; ora abbiamo una sola unità impiegata per sole 6 ore settimanali e proveniente, su comando, dal Comune di Staffolo.

Rispetto del codice della strada, sicurezza, attività amministrativa, tutto nelle mani di una sola persona che presta servizio per sole 6 ore a settimana!

Ma la parte più sconcertante della risposta, sta nelle affermazioni del Sindaco Martelli nel passaggio in cui scrive che, siccome “…la Costituzione riserva allo Stato le materie relative a ordine pubblico e sicurezza, ad esclusione della Polizia amministrativa locale e attraverso questa è chiesto di concorrere alla sicurezza…”  i vigili non sono poi così necessari.

Quanta distanza dalle promesse elettorali!

Gruppo consiliare “Insieme per Monte Roberto”

 

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •  
  •   
Continua a leggere
Advertisement
loading...
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.