Connect with us

Lettere & Opinioni

LETTERE&OPINIONI / “REVOCATI I REFERENDUM, NUOVO PERCORSO PER AGGREGARE I COMUNI DELLA MEDIA VALLESINA”

fusioneMAIOLATI, 2 maggio 2016 – Pur confermando la bontà del progetto, sono revocati per il momento i referendum del 29 maggio e si propone un nuovo percorso di fusione fra i Comuni che vorranno aderire. È quanto, in estrema sintesi, hanno deciso i sindaci di Maiolati Spontini Umberto Domizioli e di Rosora Lamberto Marchetti.

“Il Comune di Maiolati Spontini, insieme a quello di Rosora, ha proposto un progetto per riorganizzare il governo del territorio della media Vallesina, con la convinzione che l’aggregazione di più Comuni sia non tanto una necessità quanto un’opportunità, e non solo per gli incentivi economici. Abbiamo il merito di aver fatto per primi la nostra proposta, di aver coinvolto i nostri cittadini ed i sindaci dei Comuni a noi limitrofi, dando inizio ad una riflessione generale, dopo oltre venti anni, fra i Comuni dell’area CIS. Una riflessione che occorre continuare a fare insieme, in particolare all’interno dell’Unione dei Comuni della media Vallesina.

Quanto successo, soprattutto nelle assemblee pubbliche sulla “Fusione per incorporazione fra Maiolati Spontini e Rosora”, ha evidenziato due linee di tendenza apparentemente opposte: da un lato l’assoluta contrarietà alla fusione attraverso la modalità dell’incorporazione e dall’altro la condivisione dell’obiettivo della fusione con la procedura normale. La parola “incorporazione” ha sollevato una chiusura da parte dei cittadini in modo trasversale, della quale prendiamo atto e che non ha permesso di spiegare che la differenza, seppur sancita da una diversa definizione, può essere superata con la fiducia e con precisi accordi che avevamo previsto alla base del nostro progetto.

Oltre a questo è stata ripetutamente lamentata l’assenza di coinvolgimento nel progetto dei Comuni dell’area CIS ed in particolare di quelli più strettamente confinanti con Maiolati Spontini e facenti parte dell’Unione dei Comuni della Media Vallesina come Castelplanio, Poggio San Marcello e Monecarotto.

Analizzando questo contesto, insieme alla più volte manifestata condivisione dell’obiettivo della fusione con la procedura normale da parte di altri sindaci della Vallesina a noi limitrofi, pur restando convinti della positività e della fattibilità del nostro progetto, siamo arrivati alla convinzione che lo stesso ha necessità di maggior riflessione e non può costituire elemento di divisione, ma di unione.

La serena riflessione di quanto emerso e la volontà di portare avanti il progetto di fusione con la procedura normale fra i Comuni dell’Unione della media Vallesina, ci ha portato a maturare la disponibilità a rinviare i tempi dello stesso, revocando per il momento i referendum indetti nei due Comuni di Maiolati e Rosora purché si recuperi quello spirito di dialogo e di collaborazione fra i vari Comuni dell’area CIS. L’obiettivo e l’appello che lanciamo è che sin da subito si manifestino apertamente le posizioni di ognuno verso l’obiettivo di realizzare i possibili progetti associativi.

L’amministrazione di Maiolati Spontini resta convinta della fattibilità e della positività del progetto proposto che prevedeva un nuovo ente di circa 12.000 abitanti che avrebbe realizzato importanti risparmi di spesa nel mantenimento delle strutture per impiegarli in migliori servizi ai cittadini.

Pertanto proponiamo un nuovo percorso. Come prima tappa, si dovrà analizzare la fattibilità della fusione fra i Comuni che vorranno aderire, definire tutti i presupposti esecutivi, le ricadute e le possibilità di conseguire efficienze operative, sia sotto gli aspetti economici che sul versante dei ritorni qualitativi nella erogazione dei servizi. Il successivo passaggio sarà prevedere di arrivare alla stesura di un piano di fusione condiviso fra i Comuni aderenti, da realizzarsi sin dal prossimo biennio (2017 – 2018) come già previsto nel nostro ‘Progetto fase due’. Il percorso sopra descritto deve vedere la scrupolosa intenzione di garantire pari trattamento e sviluppo a tutte le comunità coinvolte”.

Intanto, le assemblee sul tema “Una scelta per il futuro: riprogettiamo insieme il governo del territorio della Media Vallesina”, che hanno visto finora una numerosa e vivace partecipazione di cittadini e amministratori, sono confermate. Prossimo incontro domani (martedì 3 maggio ore 21) a Rosora, in località Calcinaro, nel ristorante pizzeria “L’Oasi”, e martedì 10 maggio a Maiolati Spontini, nei locali dell’ex palestra, in via Erard.

È stato invece annullato l’incontro organizzato dal Comune sul tema degli assetti territoriali e degli accorpamenti fra Comuni, che era stato fissato per venerdì 6 maggio (ore 21) al Centro comunale 6001.

L’Amministrazione comunale

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •  
  •   
Continua a leggere
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.