Connect with us

Attualità

MAIOLATI / CITTADINI DI SERIE B, LA PROTESTA DEI “GILET GIALLI” DEL CAPOLUOGO IMBARAZZA LA MAGGIORANZA

L’Amministrazione comunale spiega il perché della decisione di tenere aperte le scuole a Moie

 

MAIOLATI SPONTINI, 17 dicembre 2018 – Non si aspettavano la levata di scudi dei maiolatesi, ovvero dei “cittadini di serie b”. I “gilet gialli” del capoluogo (d’accordo, l’accostamento è in qualche modo ardito) ha messo in imbarazzo l’Amministrazione comunale che adesso fa chiarezza sulla decisione di tenere aperte le scuole, anche senza il servizio di trasporto scolastico, nella cittadina di Moie durante l’abbondante nevicata di oggi.

“La circolazione stradale questa mattina – si spiega in un comunicato – era garantita e regolare e i mezzi di spazzamento hanno, fin dalle prime ore della mattinata, prioritariamente eseguito la pulizia delle strade del capoluogo e successivamente delle frazioni. Nonostante questo, oggi (17 dicembre, ndr) il trasporto scolastico è stato sospeso perché precauzionalmente si è ritenuto non creare il minimo pericolo ai fruitori del servizio e perché le condizioni di circolazione di un pulmino sono diverse rispetto a quelle di un’auto. Va detto, inoltre, che le scuole del nostro territorio comunale sono fruite da circa 700 alunni e che il disagio creato dalla loro chiusura alle famiglie non sarebbe stato giustificato”.

Ma proprio stamattina, alla notizia che le scuole erano aperte ma senza il trasporto scuolabus, i residenti di Maiolati sono insorti, affidandosi al tam tam della rete. Insomma, hanno indossato virtualmente la stessa “casacca” delle decine di migliaia di francesi che da settimane protestano contro le  politiche del presidente Macron.

“Il trasporto scolastico, così come la mensa – spiega l’esecutivo -, sono servizi accessori alla scuola e se tali servizi sono assenti per diverse motivazioni, come ad esempio lo sciopero del personale comunale, ciò non comporta l’automatica chiusura della scuola stessa. Il Sindaco può emettere provvedimenti di chiusura della scuole insistenti sul proprio territorio comunale nei casi di emergenze sanitarie, di igiene pubblica o di pericolo per l’ordine, sicurezza e incolumità pubblica, in base del Decreto Legislativo 31 marzo 1998, n.112 oltre a gravi eventi atmosferici come intense nevicate o alluvioni e per interventi di manutenzione straordinaria”.

Una difesa che si conclude così: “A Maiolati Spontini la viabilità principale è tutta libera (comunale e provinciale). Oggi (17 dicembre) alle 11 circa il piano di emergenza neve comunale era stato evaso grazie agli operatori comunali e ad operatori privati che hanno coadiuvato le operazioni con inizio dalle strade di campagna e centro storico del capoluogo, spazzati nelle primissime ore della mattinata, proseguendo poi per tutto il territorio comunale. Restano dei rami spezzati dalla neve e spostati sulle scarpate, che saranno liberate il prima possibile. Qualsiasi segnalazione è benvenuta”.

(redazione)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.