Connect with us

Maiolati Spontini

MAIOLATI / OPPOSIZIONE A CANESTRO, “HANNO COSTRUITO UN PALASPORT”

M5S e “Innovazione e Responsabilità” attaccano l’esecutivo sulla nuova palestra di Moie

 

 

MAIOLATI SPONTINI, 11 dicembre 2018 – Dopo la nota di “Sinistra Unita”, con la conseguente risposta dell’Assessore ai Lavori Pubblici Francesco Perticaroli, la costruzione della nuova palestra di Moie continua ad accendere il dibattito tra le forze politiche di Maiolati Spontini. Questa volta, sono il Movimento 5 Stelle ed il gruppo “Innovazione e Responasibilità” a lanciare accuse all’Amministrazione, insieme a nuove proposte.

Leonardo Guerro

I penta stellati, rappresentati in Consiglio da Leonardo Guerro e Gianpiero Ruggeri, ricostruiscono la storia: “Il progetto della palestra del Campus Scolastico di Moie, già approvato e finanziato sin dal 2009, con un costo plausibile di 600.000 euro, è stato modificato, addirittura stravolto, dall’attuale maggioranza, nel novembre del 2017, facendo lievitare i costi di 2.000.000 di euro, per una spesa totale di 2.600.000 euro; tutto questo, per realizzare, di fatto, un altro, molto più grande, palazzetto dello sport a Moie”. Non manca ovviamente l’affondo politico: “Il M5S ritiene questa scelta non prioritaria per le esigenze ed i problemi del territorio e sbagliato l’investimento per il suo effetto di trascinamento sulle spese correnti che, già fortemente in difficoltà di copertura, saranno aggravate pesantemente. Se l’amministrazione, invece, avesse perseguito quello che era il progetto iniziale, realizzando una palestra scolastica perfettamente a norma da 600.000 euro, ora avrebbe a disposizione 2 Milioni di euro da investire in diversi settori, con un ritorno significativo sul territorio, come quello energetico, ambientale, dei servizi e culturali. Quando si investono somme così rilevanti di denaro pubblico, prima dovrebbero essere fatti degli approfondimenti, analizzando e discutendo le priorità con i cittadini, per poi portare il dibattito in Consiglio comunale; invece, questa amministrazione non si confronta e, sorda a qualsiasi suggerimento, si appresta a spendere milioni di denaro pubblico per una mega struttura che graverà ancora di più sulla già precaria copertura delle spese correnti”. Infine, la proposta: “Pertanto, rivolgiamo l’invito all’Amministrazione a fermarsi, per confrontarsi con i cittadini e valutare le scelte, prima di spendere il denaro di tutti i cittadini”.

Aldo Cursi

“Innovazione e Responsabilità” per mano del suo Capogruppo Aldo Cursi, esprime tutte le proprie perplessità: “L’ Amministrazione di Maiolati annuncia con grande enfasi che la Regione Marche ha finanziato con € 1.300.000, la palestra del campus scolastico. L’ unica cosa positiva di questa erogazione, sta nel fatto che ora almeno ci sono le risorse per completare anche le aule e su questo completamento è noto, l’Amministrazione non ha sempre manifestato grande interesse. Ma tutte le altre criticità restano! La palestra è sovradimensionata ed il completamento così, rappresenta uno spreco di risorse pubbliche. Il fatto che siano risorse della Regione, poco cambia, sono sempre i soldi dei cittadini prelevati dalle loro tasche con le tasse. E’ noto che in Italia una formidabile fonte di spreco è rappresentato dai costi esagerati delle opere pubbliche e come in questo caso, generato anche da un loro sovradimensionamento rispetto alle effettive necessità. I cittadini quando chiedono meno tasse lo fanno non per ridurre i servizi, ma perché vogliono vedere meno sprechi e come in questo caso più sobrietà nel dimensionamento e nell’ allestimento delle opere pubbliche. Questi nuovi volumi comportano più oneri di gestione e quindi più tasse comunali. In questa situazione di difficoltà di tante famiglie e piccole e medie imprese dotarci di “due palazzetti” è francamente eccessivo”. Anche in questo caso è forte il richiamo alla partecipazione dei Cittadini: “Siccome siamo per la democrazia e vista l’imminenza del rinnovo del consiglio comunale, riteniamo che questo dibattito debba essere concluso dai cittadini con il loro voto. Per questa ragione come gruppo stiamo presentando un ordine del giorno in consiglio comunale con il quale proponiamo che la procedura di appalto di questa opera o il suo affidamento, venga lasciata al nuovo consiglio comunale. Se vincerà una lista che intende portare a termine questa opera così come è prevista, ne prenderemo atto. Altrimenti sarà giusto, al di là del finanziamento regionale, realizzare una palestra con criteri di maggiore sobrietà e più coerente con le reali esigenze dei cittadini”.

 

Marco Pigliapoco

marco.pigliapoco@qdmnotizie.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.