Connect with us

Eventi

Maiolati S. / Spontini Days, oggi il concerto “Choralia”

Andreoli immobiliare 01-07-20

Per i tre giorni dedicati a Gaspare Spontini nella sua città natale nell’ambito del XXII Festival Pergolesi Spontini, e domani ore 10 la caccia al tesoro per bambini sulle tracce del grande compositore

Jesi, 24 settembre 2022 – La Fondazione Pergolesi Spontini, in collaborazione con il Comune di Maiolati Spontini, si avvia verso il 2024, ricorrenza del 250° anniversario della nascita di Gaspare Spontini, con un programma che si propone, tra l’altro, di revisionare e mettere in scena lavori giovanili ancora inediti del compositore (tra cui il melodramma buffo Il quadro parlante del 1800, ritrovato nel 2016 nella Biblioteca del Castello d’Ursel in Hingene, Belgio), e di promuovere la sua opera in un pubblico sempre più vasto ed eterogeneo, attraverso linguaggi artistici multidisciplinari, iniziative indirizzate ai giovani, connessioni con la musica d’oggi.

Aloisa Aisemberg

Nel percorso di avvicinamento alle celebrazioni 2024, il XXII Festival Pergolesi Spontini, organizzato dalla Fondazione Pergolesi Spontini, e in corso di svolgimento fino al 27 settembre a Jesi e a Maiolati Spontini, accoglie gli “Spontini Days” che si tengono per tre giorni nella città natale di Gaspare Spontini, Maiolati Spontini, dal 23 al 25 settembre.

Si è partiti ieri, venerdì 23 settembre, alla chiesa di Santo Stefano con le “Cantate da camera” di Spontini eseguite dal mezzosoprano Aloisa Aisemberg, e Federica Tomassini all’arpa. 

Federica Tomassini

Gaspare Spontini (1774-1851) compositore e direttore d’orchestra, rimane uno dei più importanti operisti dell’Ottocento, ma fu anche autore di un sostanzioso numero di composizioni vocali da camera, a cui si dedicò parallelamente alla sua attività principale di compositore per il teatro.

Per questa sua produzione utilizzò tre lingue per le liriche: la maggior parte in francese, una decina in italiano e solo tre in tedesco. I brani in italiano utilizzavano vari testi tratti da opere di Metastasio, i cui versi, all’epoca, furono considerati i più adatti al canto per la loro flessibilità e adattabilità a essere musicati. Pur avendo trascorso un ventennio in Germania, Spontini non familiarizzò con la lingua tedesca, ma non rimase indifferente ai versi di Goethe. Le composizioni in francese, su testi di celebri poeti dell’epoca accanto ad autori anonimi, erano spesso dedicate a influenti dame della società francese, prima fra tutte l’Imperatrice Giuseppina Buonaparte. Questo tipo di produzione musicale, al di là dell’intrinseco valore artistico, era una sorta di potente mezzo per rafforzare le pubbliche relazioni dell’artista.

Le composizioni vocali da camera tra fine Settecento e inizio Ottocento nascevano per essere eseguite nei salotti privati, a utilizzo di cosiddetti “dilettanti” (definiti tali non a causa di limitate capacità, ma per il fatto che non ricavavano da vivere dalla professione di musicisti) che amavano fare musica, secondo una consuetudine dei ceti sociali medi e alti, per i quali lo studio di essa era parte integrante della formazione culturale, soprattutto delle fanciulle. Le composizioni erano scritte per una o due voci, e gli strumenti dediti all’accompagnamento potevano essere l’arpa, il fortepiano o la chitarra. Questa attività fu così importante da generare un interessante mercato di edizioni a stampa, sia di composizioni originali, sia di arrangiamenti e trascrizioni di celebri arie d’opera.  

Gli Spontini Days proseguono oggi, sabato 24 settembre ore 18 nella chiesa di Santo Stefano, con il concerto “Choralia”  un “instant concert” diretto da Carlo Morganti dal forte impatto emotivo ed esperienziale per valorizzare, riadattandole, alcune pagine corali di Spontini, tratte dalle sue opere più celebri (Fernand Cortez, Olimpie, Vestale) con la partecipazione dei migliori coristi marchigiani

Domani, domenica 25 settembre ore 10, con partenza da Piazza della Vittoria, si terrà l’appuntamento dal titoloIl giovane Spontini”, una caccia al tesoro musicale, itinerante, per bambini e bambine dai 6 ai 12 anni, ideata da Pietro Piva, e in collaborazione con l’Istituto comprensivo “Urbani” di Moie (indirizzo musicale). Sarà un’avventura alla scoperta del compositore, tra mappe, indizi, enigmi e musica dal vivo.

Info: www.fondazionepergolesispontini.com

Biglietteria: 0731. 206888 – [email protected]

(foto in primo piano di Adriana Argalia)

©riproduzione riservata

Condividi
  
    

news

Fabriano accensione albero natale 2022 Fabriano accensione albero natale 2022
Alta Vallesina11 ore fa

Fabriano / Le luci dell’albero accendono la festa del Natale

La città della carta illumina il centro storico, inizia ufficialmente il cartellone degli eventi Redazione Fabriano, 8 dicembre 2022 –...

Marche news12 ore fa

Ancona / Notte di paura, con martello e bastone devasta casa

Un 46enne portato prima al pronto soccorso poi tratto in arresto per violenza, minacce e resistenza aggravate a Pubblico ufficiale...

luca-faccenda-rugby-jesi-dic-2022 luca-faccenda-rugby-jesi-dic-2022
Sport12 ore fa

Rugby Jesi ’70 / Rinnovo delle cariche: Luca Faccenda riconfermato presidente

«Il percorso prosegue verso gli obiettivi che ci siamo dati, in campo e come struttura, nel triennio vogliamo arrivare a...

Campionati italiani vasca corta finp Campionati italiani vasca corta finp
Alta Vallesina14 ore fa

Nuoto Paralimpico / Assoluti italiani vasca corta, la Mirasole conquista 3 ori

Per la società fabrianese un campionato estremamente positivo: oltre ai 3 ori anche 2 argenti e 2 bronzi Redazione Fabriano,...

Luciano Montesi Jesi Respira Luciano Montesi Jesi Respira
Opinioni15 ore fa

Jesi / Jesi Respira: «Non chiamatelo immobilismo, ma responsabilità»

Luciano Montesi: «Chi ci ha preceduto ha voluto solo giocare ad apparire, senza progettazione e senza visione e sono gli...

Eventi16 ore fa

Cingoli / «Venite adoriamo!», aperta la mostra dei presepi – Foto

Allestita nella Collegiata di S. Esuperanzio e realizzata con materiali di vario generone, questa mattina l’inaugurazione di Nicoletta Paciarotti Cingoli,...

Alta Vallesina18 ore fa

Fabriano / Via Mattarella al buio, l’interpellanza di Pariano

Il consigliere di minoranza commenta: «La mancanza di visibilità potrebbe agevolare episodi di criminalità» Redazione Fabriano, 8 dicembre 2022 –...

lite scuola fabriano lite scuola fabriano
Alta Vallesina19 ore fa

Fabriano / La lite tra studentesse accende il dibattito politico

Per Silvi la coabitazione tra alunni delle superiori e delle medie è un fattore di potenziale criticità Redazione Fabriano, 8...

Marche news19 ore fa

Terremoto / La terra torna a tremare, scossa 4.0

Stamattina alle 8.08 al largo della costa preceduta un’ora e mezza prima da un’altra di magnitudo 3.7 Ancona, 8 dicembre...

Cronaca23 ore fa

Jesi / Senzatetto al Boario, l’assenza di dimora solo la punta dell’iceberg

«Persone seguite da Asp, Asur e Caritas, troveremo una soluzione», spiega l’assessore Samuele Animali e Marco D’Aurizio (Caritas): «Non reggono...

Meteo Marche