Connect with us

il parere dell’esperto

MEDICINA / Difendiamoci dai mali di stagione

La rubrica “Il parere dell’esperto” è uno spazio affidato a persone specializzate su argomenti di comune interesse

 

Dr. ssa Maddalena Procicchiani, Farmacista

Difendiamoci dai mali di stagione

 

Mal di gola, tosse, raffreddore, laringite, faringite sono alcuni esempi di problemi da raffreddamento. Sono fastidi che purtroppo si presentano ai primi freddi e possono colpire tutti senza distinzione.

Parlando di difese immunitarie basse si parla di una vera e propria patologia: la leucopenia, cioè la diminuzione di globuli bianchi nel sangue. Questi ultimi svolgono un ruolo importantissimo, sono infatti la vera arma di difesa del nostro corpo contro gli agenti patogeni. Ci sono diverse cause che fanno abbassare le nostre difese immunitarie e possono essere patologiche e non patologiche. Le cause patologiche indeboliscono o distruggono i globuli bianchi e hanno origine da un’alterazione del sistema immunitario. Le cause non patologiche hanno spesso origine dallo stile di vita e possono essere:

  • Stress
    • Carenza di vitamina B12
    • Determinati periodi della nostra vita
    • Uso di antibiotici
    • Freddo e cambio di stagione.

Come aumentare le difese immunitarie? Esistono integratori contenenti Echinacea, Ribes  e Arabinogalattano.

ECHINACEA: L’Echinacea rinforza le difese immunitarie rendendole in grado di reagire più velocemente agli stimoli esterni, ma non influenzando direttamente le cellule produttrici di anticorpi. Questa azione specifica viene definita “immunostimolante” e i suoi prodotti derivati sono in grado di proteggere, in modo più o meno efficace, l’organismo contro tutti gli agenti esterni.

RIBES:  è in grado di tenere libere e pulite le vie respiratorie e di aumentare l’efficienza del sistema immunitario. Inoltre, è dotato anche di un potente effetto antinfiammatorio, utile per contrastare i disturbi tipici della stagione fredda.

ARABINOGALATTANO: Gli Arabinogalattani rappresentano una classe di polisaccaridi che si ritrovano in un ampia varietà di piante, comprese molte piante commestibili (es. carote, ravanello, mais, pomodori).È’ stato dimostrato che l’arabinogalattano promuove la crescita dei batteri probiotici e dalla fermentazione si producono acidi grassi a catena corta (SCFA), importanti per il benessere del colon in quanto riducono il pH, controllano la produzione di ioni ammonio e contribuiscono a creare un ambiente intestinale favorevole.

Dr. ssa Maddalena Procicchiani

maddi-93@hotmail.it

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •  
  •   
Continua a leggere
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

La Fenice - cremazione animali


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.