Connect with us

il parere dell’esperto

MEDICINA / Il Coenzima Q10 contro il Glaucoma

La rubrica “Il parere dell’esperto” è uno spazio affidato a persone specializzate su argomenti di comune interesse

 

Dr. Daniele Corosu, Farmacista

IL COENZIMA Q10 CONTRO IL GLAUCOMA

 

È definito il killer silenzioso della vista, perché all’inizio non presenta sintomi specifici. Ecco perché dai 50 anni in poi, se si ha qualche disturbo visivo, è bene non dare la colpa solo all’età ma sottoporsi a un controllo della vista per verificare in tempo se si soffre di glaucoma. Si stima infatti che la patologia in Italia riguardi un milione circa di persone, ma una persona su due non ne è ancora a conoscenza. La visione di aloni o di parole mancanti durante la lettura costituiscono alcuni dei disturbi iniziali del glaucoma, malattia che aggredisce in modo progressivo e irreversibile il nervo ottico e che rappresenta la seconda causa di cecità al mondo dopo la cataratta.

All’inizio il campo visivo viene danneggiato nella sua porzione periferica, perciò si percepisce poco il problema perché si vede bene tutto ciò che è al centro dello sguardo. Man mano che il glaucoma progredisce la percezione dello spazio circostante diminuisce e nascono difficoltà in alcune delle attività quotidiane, con il rischio di cadute anche dentro casa o di incidenti stradali. È quindi buona norma, per chi ha più di 40 anni, sottoporsi a un controllo oculistico che comprenda anche la misurazione della pressione oculare. A maggior ragione se si ha familiarità o ci si sottopone a prolungate terapie con farmaci cortisonici.

La riduzione della pressione oculare, che si ottiene con l’applicazione quotidiana di colliri specifici, non riesce ad arrestare la progressione della malattia. Le ricerche hanno infatti appurato che un ruolo è giocato dallo stress ossidativo, così come in altre malattie neurodegenerative, che qui è in grado di condurre a morte cellulare le fibre costituenti il nervo ottico. Ecco perché sono necessarie terapie come la neuroprotezione, per esempio ad opera di sostanze antiossidanti che, affiancate alla riduzione della pressione oculare, agiscano sulle cellule neuronali per contrastarne la progressiva morte.

Tra le varie sostanze ad azione antiossidante il Coenzima Q10 è considerato una delle molecole più promettenti da associare alle numerose installazioni di collirio giornaliere.

Dr. Corosu Daniele

corosuda@tiscali.it

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •  
  •   
Continua a leggere
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

La Fenice - cremazione animali


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.