Connect with us

Attualità

MOIE / Gli 80 anni dell’asilo Pallavicino

Inaugurato il 28 ottobre 1940 grazie al contributo del marchese Domenico, a beneficio di tante generazione di moiaroli

MOIE, 28 ottobre 2020 – Nel 1940 fu inaugurato a Moie il nuovo edificio destinato ad asilo d’infanzia, realizzato dal parroco don Egidio Lorenzetti, grazie al contributo del marchese Domenico Pallavicino di Genova, cui la scuola è intitolata, e della sua famiglia.

Il marchese aveva acquistato una novantina di ettari di terreno della chiesa abbaziale di Moie nel 1870.

Aveva instaurato ottimi rapporti con i coloni, con il parroco don Gentile Amatori e con lo stesso don Egidio Lorenzetti. Furono comunque anche altri che contribuirono alla realizzazione di questa importante struttura per la cittadina.

L’asilo Pallavicino a Moie

Fu inaugurato il 28 ottobre del 1940, il parroco don Egidio Lorenzettiriuscì così a coronare il suo sogno. Una istituzione a beneficio dei bambini che è rimasta fedele agli ideali dei fondatori.

L’asilo parrocchiale era gestito dalla Congregazione delle suore di San Giuseppe di Torino. È doveroso menzionare le direttrici che si sono particolarmente evidenziate: suor Maria Pronato e suor Emanuel Ferrero.

Il marchese Domenico Pallavicino nonostante la sua disponibilità, non poté vedere realizzata l’opera,  morì prima della realizzazione dell’importante opera per l’infanzia moiarola.

I suoi discendenti vollero mantenere l’impegno preso dal padre, così il 2 dicembre del 1931 cedevano alla parrocchia Santa Maria la superficie destinata ad ospitare l’asilo.

Nel 1949 il marchese Lodovico Pallavicino, in memoria del padre fece una consistente donazione che permise il consolidamento dell’istituzione educativa che ospitò tante generazioni di moiaroli.   

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.