Connect with us

Attualità

MOIE / “OUVERTURE D’ESTATE”, MUSICA E RICORDI NELLA MAGIA DEI CONCERTI DELLA BANDA MUSICALE L’ESINA

banda l'Esina
MOIE, 12 luglio 2018 –  Ouverture d’Estate: la banda L’Esina per il nono anno consecutivo regala coinvolgenti serate di musica e di amicizia, presentate da Beatrice Testadiferro. Se lo scorso anno erano arrivati a Moie i musicanti del Corpo Musicale di San Raffaele Cimena, in provincia di Torino, e c’erano i ragazzi delle Junior Band de L’Esina e  dell’Anbima provinciale, quest’anno i due concerti sono stati realizzati da tre diverse formazioni de L’Esina, presso la biblioteca La Fornace. Sabato 7 luglio hanno ripercorso cinquant’anni di esperienze, con tante storie, ricordi e testimonianze.banda l'Esina
La prima presidente donna Anna Rita Bruschi (1995-1998) ha raccontato di tanti piatti lavati, pasti preparati, trasferte, pensieri, ma sempre pensando ai ragazzi. E il maestro Fabio Merli, arrivato a sorpresa, che ha diretto due brani e ha ripercorso tanti avvenimenti ricordando anche i «sette figli che sono passati in Banda e che ora ci seguono da lassù: Lorella Novelli, Fabrizio Spadoni, Stefano Romagnoli, Paolo Agostinelli, Alessandro Valchera, Massimo Branchesi e Roberto Landi».

Il maestro Merli, autodidatta, è stato primo clarinetto della banda e dell’orchestra militare di Bari durante la leva, nel 1966 ha iniziato a dirigere la banda del suo paese, San Paolo di Jesi, e ha conseguito il diploma per insegnare musica. Nel 1971 iniziò la collaborazione con l’Associazione Amici della Musica di Moie che poi divenne Banda Musicale L’Esina e che diresse fino alla fine degli anni Ottanta.

fabio merli

Fabio Merli

Nel corso della serata, super divertenti ma anche storici i racconti di Roberto Antonucci e di Virgilio Contadini, che hanno ripercorso tanti episodi della presidenza di Marino Giorgi, poi la testimonianza di Daniele Carotti e l’incoraggiamento di Giancarlo Carbini che hanno arricchito l’esibizione della Senior Band de L’Esina, 19 componenti che hanno proposto alcuni dei brani più celebri del repertorio. E bravissimi i bambini e i ragazzi della Baby Band e della Junior Band de L’Esina che, diretti dal maestro Simone Tisba a formazioni unite, hanno presentato un piacevole repertorio di musiche per banda e di colonne sonore.

roberto antonucci

Roberto Antonucci

Ouverture d’Estate si svolge con la collaborazione dell’Amministrazione comunale di Maiolati Spontini ed è stata ideata nel 2010 in ricordo del presidente e maestro Roberto Landi, scomparso improvvisamente l’anno prima.

Il concerto di domenica 8 luglio scorso nella prima parte ha seguito il tema dell’anniversario dell’Esina proponendo i brani più apprezzati negli anni come Free World Fantasy, Moment For Morricone e The Beatles in Concert e con un omaggio a Rossini nel 150° dalla sua morte. Nella seconda parte eseguiti alcuni dei brani suonati nella trasferta tedesca di Waiblingenesibizioni molto apprezzate nella città gemellata con Jesi – e che rappresentano al meglio le caratteristiche della banda: energia, espressività e simpatia. Mirko Donninelli ha raccontato ai tanti presenti alcuni dei momenti che hanno vissuto durante i giorni delle recenti celebrazioni in Germania.

anna rita bruschi

Anna Rita Bruschi

Il presidente Federico Valentini ha ringraziato il pubblico presente alle due serate e ha invitato al concerto  di venerdì 13 luglio alle 21 a Serra San Quirico e alla giornata del 50° anniversario a Moie, il 9 settembre. Il sindaco Umberto Domizioli, presidente della banda dal 1998 al 2004, ha condiviso alcuni ricordi dei viaggi per servizi in Italia e all’estero e ha sottolineato il valore educativo della musica che riesce a coinvolgere tante persone della comunità. Il primo cittadino ha poi dedicato un commosso ricordo al maestro Roberto Landi che ha dedicato tante energie alla banda per farla crescere e diventare sempre più un riferimento nella vita dei giovani, della scuola e del paese.

Le due serate di Ouverture d’Estate sono state molto apprezzate sia dai musicisti che si sono esibite che dal pubblico: le scelte del repertorio del maestro Samuele Faini hanno permesso di ascoltare brani classici o moderni eseguiti con brio e precisione sia dalla Senior Band del sabato sia dall’Esina la domenica.

daniele carotti

Daniele Carotti

Il maestro ​Faini “vive” nell’Esina fin da adolescente, quando frequentava il conservatorio a Pesaro e suonava nelle bande di Jesi, Moie e San Paolo di Jesi, poi nel 2001 seguì per un periodo il corso di orientamento musicale a Moie e nel 2009 divenne direttore della banda seguendo, proponendo e incoraggiando a crescere insieme, scoprendo nuove musiche originali, moderne e giovanili ma anche le opere del concittadino Gaspare Spontini. Nella sua testimonianza “La musica e… la banda migliorano la vita”, pubblicata nel libro “La vita scorre tra le note. Storia della Banda Musicale L’Esina” (giugno 2014),  Faini ripercorre alcuni eventi che lo hanno visto coinvolto nella banda e la descrive come «un valido modello di società virtuosa, capace di svolgere una funzione culturale di aggregazione fondata nella condivisione e nel rispetto».

la junior band Esina

Simone Tisba dirige la Junior Band

Ouverture d’Estate si è rivelata ancora una volta una manifestazione capace di unire tante famiglie, di dare risalto allo studio e all’impegno di tutti i musicisti, degli insegnanti e del direttivo e di offrire uno spettacolo coinvolgente ed emozionante, in uno spazio, la biblioteca, che per decenni è stata al centro della vita economica del paese e che ora è al centro della vita sociale e culturale.
Condividi
  • 16
    Shares
Continua a leggere
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.