Connect with us

Attualità

MOIE / Screening di massa, effettuati 317 tamponi antigenici rapidi

Moie screening di massa al 6001

L’operazione si è svolta sabato 2, domenica 3 e nella mattinata di oggi al Centro Comunale 6001, domani la conclusione

MOIE, 4 gennaio 2021Nelle giornate di sabato 2 gennaio, mattina e pomeriggio, domenica 3 la mattina e nella mattinata di oggi 4 gennaio, sono stati effettuati complessivamente 317 tamponi antigenici rapidi, una maxi operazione di screening per la prevenzione della diffusione del Covid-19.

L’operazione, svolta all’interno del Centro Comunale 6001 di Moie, ha coinvolto il personale medico-infermieristico della Croce Rossa e altri medici che hanno deciso di mettersi a disposizione. Presenti anche pediatri e infermieri dell’unità operativa di pediatria dell‘ospedale “Carlo Urbani” di Jesi. L’intera organizzazione è stata avviata e voluta dal Comune di Maiolati Spontini.

Un’ iniziativa indirizzata alla popolazione scolastica tra i 6 e i 14 anni, agli insegnanti, a tutti i collaboratori delle scuole ovvero il personale ausiliario, le cuoche, gli autisti dei pulmini e vigili urbani. Sono comprese le educatrici dell’asilo nido “Il Piccolo Principe e tutto il personale della scuola dell’infanzia paritaria “Domenico Pallavicino“. Coinvolti anche i dipendenti del Comune, le consigliere e consiglieri e i volontari di Avis e Protezione Civile.

I volontari hanno anche collaborato disponendosi all’ingresso, la Protezione Civile, e alla consegna del risultato l’Avis, con l’aggiunta di quaderni e caramelle regalati ai bambini.

 «Tutto si è svolto in maniera molto ordinata, le persone hanno rispettato gli appuntamenti che hanno ricevuto nei giorni scorsi – ha commentato Beatrice Testadiferro, assessore ai servizi sociali -. Come assessore, insieme al sindaco Tiziano Consoli e a tutta la Giunta, ringraziamo per la grande collaborazione la Croce Rossa di Castelplanio che è riuscita a coinvolgere tante persone, sia i loro volontari ma anche altri. Ringraziamo la dottoressa e pediatra Patrizia Vianelli che si è messa a disposizione per coordinare l’iniziativa, i volontari di Protezione Civile e Avis che hanno dato il massimo e stanno dando il massimo in questi giorni per garantire la sicurezza e anche l’accoglienza migliore alle persone che arrivano. Un grazie va anche alle famiglie che hanno accolto questa proposta. Ovviamente non tutti hanno aderito, per diversi motivi, ma ringraziamo di cuore chi lo ha fatto: le famiglie, le bambine, i bambini, i ragazzi e le ragazze che si sono sottoposti a questo test. Si tratta di una procedura veloce ma un leggero fastidio lo crea, tutti sono stati veramente bravi da questo punto di vista. Come lo sono stati i medici e gli infermieri che hanno effettuato i tamponi».

Ultimo giorno domani, 5 gennaio, con inizio alle 15 sino alle 19.

Cora Ceccarelli

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   

Granpanda 03-04-20


Meteo Marche