Connect with us

Attualità

MOIE / UNIVERSITÀ DEGLI ADULTI, L’IMPATTO AMBIENTALE E LA DISCARICA

“La natura violata” sarà il tema del prossimo anno: informare e agire. Il sindaco di Maiolati, proprio riguardo al tema rifiuti, ha messo in chiaro il suo pensiero sul sito della Cornacchia

 

MOIE, 11 giugno 2019 – Grande partecipazione di pubblico alla biblioteca La Fornace di Moie per la cerimonia di chiusura dell’anno accademico dell’Università degli adulti della Media Vallesina. Una festa, quella di domenica scorsa, anche colorata, che si è aperta con i saluti del vice presidente dell’Unione dei Comuni della Media Vallesina Sandro Barcaglioni, del sindaco di Maiolati Spontini Tiziano Consoli e del neo assessore del Comune di Castelplanio Nico Consoli, grazie all’opera di copertura all’uncinetto installata sulla balaustra delle scalone, dal piano terra fino all’auditorium della biblioteca. Un’opera, lo yarn-boming, che ha voluto porre l’attenzione sui temi del riciclo, del riuso e dell’impatto ambientale.

L’incontro con i cittadini, gli iscritti e i docenti è servito per fare un bilancio del percorso appena concluso ma anche per anticipare alcuni dei progetti del prossimo anno accademico. Il tema filo conduttore dei corsi che riprenderanno a ottobre è stato, infatti, annunciato dal presidente dell’associazione che gestisce l’ateneo degli adulti Fernando Santacroce. “Abbiamo scelto come argomento guida l’ambiente e in particolare ‘La natura violata – ha detto Santacroce – con il sottotitolo ‘Informare e agire, per salvarsi e salvare’. Speriamo che la risposta da parte degli studenti sia positiva come lo è stata quest’anno per il tema delle biografie, delle donne in particolare”. E proprio le donne sono state al centro della relazione finale, tenuta dalla giornalista e critica letteraria Neria De Giovanni, che ha presentato il libro “Diventare donna … che fatica!”, scritto da Anna Maria Vissani, Emilia Salvi e Patrizia Pasquini.

Gli interventi delle autorità, introdotti dalla presentatrice Marina Marozzi, hanno toccato varie tematiche, a partire dall’ambiente. “Mi complimento con il Direttivo per la scelta del tema per il prossimo anno accademico – ha detto Sandro Barcaglioni – perché trovo giusto che si parli di emergenze attuali come quella ambientale. Dobbiamo essere noi genitori e nonni a preparare il terreno per le prossime generazioni. Un’istituzione impegnata e pronta a sollecitare certe riflessioni, come l’Università degli adulti, si conferma un fiore all’occhiello per il territorio e una realtà che avrà sempre il sostegno dell’Unione”.

Ad agganciarsi al tema ambientale è stato anche il sindaco di Maiolati Spontini Tiziano Consoli, che ha affrontato anche la questione discarica. “Questa comunità e questo territorio devono andare d’accordo – ha detto il neo sindaco – e se si vogliono risolvere i problemi, bisogna affrontarli all’interno di un contesto che è la Vallesina. Se un territorio non vuole più la discarica vi posso assicurare che si porterà la discarica alla chiusura. Il progetto che porteremo avanti dovrà essere condiviso”.

L’assessore Nico Consoli ha portato i saluti del sindaco Fabio Badiali e ha sottolineato anche lui la rilevanza del tema ambientale.

 

Condividi
  •   
  •   
  •  
  •  
Continua a leggere
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.