Connect with us

Eventi & Cultura

Morro d’Alba / Aperta la seconda edizione del Green Loop Festival

Stasera la grafic novel “Ilaria Alpi: armi e veleni”, la performance di live painting con il vino di Arianna Greco e lo spettacolo “Blue revolution”

Morro d’Alba, 17 giugno 2022Partita ufficialmente la seconda edizione del Green Loop Festival, il Festival artistico dell’economia circolare.

Ad aprire la manifestazione, ieri (16 giugno) la prima “Storia in vigna”, la striscia quotidiana dedicata agli approfondimenti sui temi del Festival: dal cambiamento climatico alla diffusione delle microplastiche alle possibilità di riutilizzo dei materiali di scarto. Tutti i giorni della manifestazione (dal 16 al 19 giugno) alle 18 tra degustazioni del Lacrima e di altre eccellenze nelle cantine del territorio.


Ieri è stata la volta di Marica Di Pierri, giornalista, attivista, direttrice responsabile della testata di settore Economiacircolare.com, e di Stefano Cardellini, geologo e scrittore. I due autori hanno dialogato nel verde delle cantine Romagnoli presentando i loro due ultimi volumi: La causa del secolo di Di Pierri e Isole di plastica di Cardellini.

Due libri diversi tra loro, per genere e stile, con in comune una certezza: “Non c’è davvero più tempo da perdere per salvare il Pianeta”. Di Pierri, portavoce dell’associazione ambientalista A Sud, ha raccontato la battaglia legale intentata nei confronti dello Stato italiano, attraverso la campagna Giudizio Universale (www.giudiziouniversale.eu) con “l’obiettivo di chiedere al Tribunale civile di Roma una pronuncia che imponga l’adozione di decisioni statali di riduzione delle emissioni di gas serra, in grado di rendere definitiva la stabilità climatica di tutto il territorio italiano e contestualmente garantire la tutela effettiva dei diritti umani per le presenti e future generazioni, in conformità con il dovere costituzionale di solidarietà e con quello internazionale di equità tra gli Stati”.

«Martedì prossimo – ha detto Di Pierri – ci sarà la seconda udienza in presenza. L’azione è proposta da duecento soggetti, tra cittadine e cittadini italiani, persone residenti nel nostro Paese, minori rappresentati in giudizio dai propri genitori e associazioni formalmente costituite aventi come mission la difesa dell’ambiente e dei diritti».

Cardellini, attraverso un romanzo di fantascienza, delinea un futuro in cui le nanoplastiche stanno contaminando ambiente e persone, ipotizzando scenari apocalittici.

«L’opera è frutto dell’immaginazione – ha precisato Cardellini – ma l’idea è nata studiando articoli scientifici nei quali si evidenziava come le micro e nanoplastiche stiano davvero contaminando l’ecosistema ed anche il corpo dell’uomo»

.
Dopo il prologo in vigna, ieri, la cerimonia inaugurale della manifestazione alle 21 in Piazza Barcaroli. A seguire l’esibizione della banda cittadina, i saluti della sottosegretaria di Stato alla Transizione ecologica, Ilaria Fontana, che lo scorso anno aveva chiuso la prima edizione del Festival.

«Questo è un Festival che sensibilizza, ma soprattutto informa e forma – ha dichiarato Fontana in un video messaggio proiettato in piazza –. Si deve partire dai territori, anche piccoli come Morro d’Alba, dalle comunità locali perché ciascuno di noi faccia parte della transizione ecologica».

Sensibilizzare, informare e formare, ma attraverso i vari linguaggi dell’arte, questa è la particolarità del Green Loop, sottolineata dal sindaco di Morro d’Alba, Enrico Ciarimboli.

«L’arte è un linguaggio più immediato, in grado di arrivare a molti. Abbiamo puntato su questo Festival perché crediamo che anche un tema da politica nazionale possa essere affrontato da una piccola comunità. L’attenzione alla sostenibilità è una costante per Morro d’Alba, non a caso siamo tra i primi Comuni di questo territorio ad aver costituito una comunità energetica rinnovabile e solidale».

Ad entrare nel dettaglio del ricco programma di questa quattro giorni, il direttore artistico e scientifico del Festival, Marco Cardinaletti. Tra gli artisti di punta della manifestazione, Arianna Greco, pittrice e fondatrice di Art’Enoica.

Attraverso particolari tecniche di manipolazione del vino e delle fecce, riesce a imprimere sulla tela i diversi cromatismi del vino, realizzando opere uniche nel suo genere. Ieri l’apertura della mostra dell’artista lungo il Camminamento La Scarpa, mentre oggi sarà protagonista di una performance di live painting a Villa Marotti Campi alle 18.

A rimarcare l’importanza del piccolo borgo per un Festival come il Green Loop, Raffaele Lupoli, direttore editoriale di Economiacircolare.com, partner della manifestazione.

«La comunità di un piccolo borgo può fare tanto: autoprodurre energia, ad esempio, per risparmiare in bolletta, ma anche per aiutare chi è in difficoltà energetica. La dimensione del borgo ha un maggiore livello di vivibilità e di coesione. L’economia circolare è come curiamo la nostra casa, mettendoci insieme e trovando nuovi paradigmi di produzione e di consumo».


A chiudere la prima giornata di Festival lo spettacolo di circo contemporaneo Legami, di Abile Teatro di Jesi.

Il programma di oggi 17 giugno

Il Green Loop prosegue oggi, 17 giugno, con la seconda “Storia in vigna” alle 18 a Villa Marotti Campi, con la presentazione della grafic novel Ilaria Alpi: armi e veleni. Le verità interrotte. Ne discutono Lucia Guarano, sceneggiatrice del libro, e Massimo Alberizzi, giornalista. Introduce e modera Raffaele Lupoli, direttore editoriale EconomiaCircolare.com. Ad accompagnare la presentazione la performance di live painting di Arianna Greco, artista esponente Art’Enoica.


Alle 21, in Piazza Barcaroli, lo spettacolo teatrale Blue revolution – l’economia ai tempi dell’usa e getta, un monologo tra serio e ironico di Alberto Pagliarino, per proporre una nuova visione del rapporto tra produzione, consumo e ambiente. Uno spettacolo adatto a grandi e bambini.

©riproduzione riservata

Condividi
  
    

news

Alta Vallesina8 ore fa

Fabriano / Per i “veterani” del basket due ori, un quarto posto e l’orgoglio della città

Il commento del sindaco Daniela Ghergo: «Ai nostri atleti le congratulazioni di tutta la Città» Fabriano, 4 luglio 2022 –...

Breaking news8 ore fa

Covid-19 / Pochi tamponi, oltre 1.000 positivi e incidenza sopra 900

Crescono anche oggi i ricoveri non intensivi, crescita anche per i pazienti in osservazione nei pronto soccorso Ancona, 4 luglio...

Alta Vallesina8 ore fa

Fabriano / Elica, prosegue il confronto sul piano industriale

Ad oggi hanno aderito al piano di incentivazione 128 persone, di cui 110 già uscite e 18 cheusciranno entro la...

Interporto marche Interporto marche
Cronaca11 ore fa

Jesi / Amazon, variante Interporto: pervenuta una terza osservazione

Il sindaco Lorenzo Fiordelmondo: «Per noi rappresenta una grande opportunità» Jesi, 4 luglio 2022 – Sono scaduti domenica 3 luglio...

Alta Vallesina12 ore fa

Eccellenza / Fabriano Cerreto: confermati Pagliari, Del Sante e Montagnoli

Tre ottime conferme per il neo mister Francesco Farsi in vista della prossima stagione Fabriano, 4 luglio 2022 – Il...

Alta Vallesina18 ore fa

Genga / Strada comunale Frasassi, il plauso dei sindacati

Secondo i sindacati restano però una serie di problematiche da risolvere, prima tra tutte quella della manutenzione ordinaria e straordinaria...

Cronaca18 ore fa

Jesi / Ladri al palazzo vescovile, saccheggiati appartamenti dei sacerdoti

Solo il rientro di un prete non ha permesso ai malviventi di portare a termine il colpo in una terza...

Jesi via gramsci Jesi via gramsci
Cronaca18 ore fa

Jesi / “Zona 30” su via Gramsci: aggiudicato l’appalto

L’intervento riguarda le intersezioni con via Mura Occidentali e viale Verdi e sugli assi di via Sanzio, via Rossini e...

Cronaca18 ore fa

Jesi / “Festa di una lotta”: musica al presidio ex Caterpillar

Venerdì 15 luglio appuntamento al piazzale di via Roncaglia per festeggiare il mantenimento del lavoro nello storico stabilimento Jesi, 4...

Attualità18 ore fa

Castelferretti / Torna la “Festa della Famiglia“

Arrivata alla 38esima edizione e organizzata dalla parrocchia di Sant’Andrea da oggi al 10 luglio dibattiti, arte, storia, spettacoli e...

Meteo Marche