Connect with us

Altri sport

PALLAMANO SERIE A / BOLZANO NON FA SCONTI: CINGOLI RETROCEDE IN SERIE A2

Il Bolzano non perdona, Cingoli retrocede in A2 dopo 4 stagioni. L’Under 21 si giocherà lo scudetto di categoria a fine maggio.

CINGOLI, 1 maggio 2019 – Termina l’avventura della Santarelli Cingoli in Serie A Maschile a girone unico dopo appena una stagione.

La capolista Bolzano non ha pietà ed infligge un sonoro 43-32 alla Polisportiva, sancendo di fatto la retrocessione dei ragazzi di Nocelli dalla massima serie di pallamano dopo 4 anni.

Non c’è mai stata partita. Gli alto-atesini sono partiti a razzo sul 3-0. Lorenzo Nocelli suona la carica e i cingolani si riportano a -2 sul 5-3. Bolzano vola sul +4, Cingoli torna a -2 sul 7-5. Bolzano riesce a mantenere le distanze, per poi andarsene sul +6 (13-7) a metà del parziale. La Santarelli non riesce a contrastare la superiorità dei quattro volte Campioni d’Italia, che gestiscono le forze e chiudono il primo tempo sul 24-13, piazzando un break finale di 4-0.

Nella ripresa, le cose non cambiano, con i padroni di casa a portarsi rapidamente sul +14 sul punteggio di 28-14. La Polisportiva riesce al massimo a recuperare due punti (32-20), ma gli alto-atesini sono implacabili e controllano agevolmente il risultato. Per Strappini e compagni non c’è più molto da fare e la sfida finisce 43-32. Top scorer il grande ex Stefano Arcieri con 8 reti, seguito da Mangoni a 7, da Udovicic, Pircher e Nocelli a 6, da capitan Strappini a 5. Da segnalare anche le quattro reti del giovane cingolano Davide Ciattaglia, classe 2003, al pari di Turkovic, Halilkovic, Gaeta e Garroni.

La Santarelli Cingoli retrocede così in Serie A2 Maschile di pallamano, dopo quattro anni in massima serie. Si tratta della seconda relegazione dopo quella del 2012-2013. Sono state fatali, nel girone di ritorno, le sconfitte con Gaeta, Cologne e Bologna. La Polisportiva esce comunque dall’élite dell’handball italiano con gli applausi, per la qualità del gioco espresso e per il grande lavoro di crescita di giovani italiani del calibro di Colleluori (l’anno prossimo al Nantes, in Francia), Nocelli, Randes, Bincoletto, Garroni, per citarne solo alcuni.

La formazione Under 21 della Polisportiva Cingoli

Nella prossima partita, i cingolani saluteranno il pubblico di casa con l’ultima giornata di campionato contro il Trieste, nella gara in programma sabato 4 maggio.

La stagione, però, non è ancora finita. Nello scorso fine settimana, infatti, la formazione Under 21 ha staccato il pass per i Quarti di Finale della Youth League, che assegna lo scudetto giovanile. I ragazzi della Polisportiva hanno vinto il raggruppamento del Placement Round.

Le gare si sono svolte al PalaQuaresima: Cingoli ha battuto Fasano e Bologna, inchinandosi solamente al Conversano. A fine mese, la formazione sarà impegnata a Benevento nella Final 12 e affronterà la vincente di Romagna – Cologne il 31 Maggio. Eventuale semifinale e finale scudetto si giocheranno l’1 e il 2 giugno.

Il sogno è quello di aggiungere un altro Campionato d’Italia giovanile alla bacheca della Polisportiva, dopo i trionfi delle Allieve femminili nel 1992-1993, delle Juniores nel 1993-1994 e degli Under 16 nel 1999-2000. L’Under 18 aveva sfiorato il titolo nel 2007-2008, raggiungendo la finale scudetto. Da una stagione negativa può nascere qualcosa di storico.

 

Bolzano 43-32 Cingoli (24-13)

Bolzano: Volarevic, Brzic 3, Gaeta 4, Halilkovic 4, Innererben 3, Kammerer 2, Pircher 6, Sonnerer 1, Sporcic, Turkovic 4, Udovcic 6, Arcieri 8, Matha, Singh, Viehwieder 2, Singer. All. Dvorsek
Cingoli: Colleluori, Santamarianova, Bincoletto 2, Garroni 4, Ciattaglia 4, Nocelli 6, Mangoni 7, Camperio, Alvarez 2, Strappini 5, Randes 2, Matijasevic. All. Nocelli
Arbitri: Rosca – Merisi

 

Giacomo Grasselli
giacomo.grasselli@qdmnotizie.it
RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •   
  •  
  •  
Continua a leggere
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Meteo Marche