Connect with us

Lettere & Opinioni

SANITA’ / Medici da Jesi a Cingoli, risponde Liguori: «Continuo a ritenerlo non corretto»

Ospedale Carlo Urbani Jesi

Il presidente del Tribunale del Malato risponde a Marchegiani: «Il pronto soccorso di Jesi manca di cinque medici, onorevole comunque il vostro impegno a difesa dell’ospedale di Cingoli»

JESI, 22 luglio 2021 – Mi spiace molto che i consiglieri comunali di Cingoli si siano risentiti del comunicato stampa, nel quale denunciavo che medici del nostro ospedale devono andare a Cingoli per coprire carenze di organico, ma continuo a ritenerlo non corretto.

Tutto ciò nasce da una gestione della Sanità (ovviamente anche della precedente gestione) che rattoppa buchi e non si preoccupa minimamente di fare una seria programmazione della sanità regionale, ripristinando il turnover del personale in uscita e garantendo almeno l’organico standard di una struttura. 

Pasquale Liguori, presidente del Tribunale del Malato

Faccio notare ai consiglieri di Cingoli che nel nostro pronto soccorso dell’ospedale “Carlo Urbani” di Jesi mancano cinque medici e che Senigallia non ha dato disponibilità di aiuto a Cingoli, perché ha problemi proprio al pronto soccorso

Ma questa discussione tra chi, legittimamente, cerca di tutelare i diritti del cittadino non dovrebbe nemmeno esserci, i nostri politici ci lasciano litigare tra noi in una “guerra tra poveri”mentre loro non si degnano nemmeno di fornirci una risposta.

Concludo, comunque, facendo i miei complimenti ai consiglieri di Cingoli per il loro impegno nella difesa dell’ospedale e dico loro “magari qualcuno dei consiglieri di Jesi si fosse degnato di appoggiare le nostre istanze”.  

Pasquale Liguori – Presidente del Tribunale del Malato di Jesi 

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Leggi anche

Ospedale Carlo Urbani Jesi
Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  


Meteo Marche