Connect with us

Marche news

SCUOLA / Precari, flash mob per un contratto di lavoro stabile

Andreoli immobiliare 01-07-20

Indetto dai sindacati di categoria in Piazza Roma ad Ancona per chiedere modifiche integrative del decreto “Sostegni bis”

ANCONA, 9 giugno 2021 – Nelle Marche un lavoratore della scuola su cinque è precario. La fetta dei contratti a tempo  determinato, sia per i docenti che per il personale Ata, rappresenta un 20% del totale. Oltre 6.500  lavoratori (2.354 ad Ancona, 1.550 a Pesaro, 1.255 a Macerata, 748 ad Ascoli, 649 a Fermo) ai quali va riconosciuto un contratto di lavoro stabile in nome di tutto l’impegno profuso durante la pandemia e in vista dell’avvio del nuovo anno scolastico.

Lo sostengono Flc Cgil, Cisl Scuola, Uil  Scuola Rua e Snals Confsal che oggi alle 16 in Piazza Roma ad Ancona hanno dato vita a un flash mob di protesta per chiedere le modifiche del Sostegni Bis. Il decreto, il cui iter di conversione è già stato avviato alla Camera, «va integrato per arrivare a una scuola non più precaria ma sicurarispettosa dei diritti di tutti», spiegano i segretari regionali del comparto, Lilli Gargamelli (Flc Cgil),  Anna Bartolini (Cisl Scuola), Antonio Spaziano (Uil Scuola Rua) e Paola Martano (Snals Confsal). 

Tra le richieste delle organizzazioni sindacali ci sono la stabilizzazione di tutti i precari sia abilitati e specializzati sia con 3 anni di servizio e dei Dsga facenti funzione con 3 anni di servizio. Il  Decreto ha anche mantenuto il blocco per i neoassunti in ruolo portandolo da 5 a tre anni. Un  vincolo che continua a incidere anche sulle assegnazioni provvisorie e per questo i sindacati chiedono il superamento dei blocchi sulla mobilità. Chiesti anche il rafforzamento degli organici, a partire dalla conferma dell’organico Covid, e la riduzione del numero massimo di alunni in classe.

«Il Patto per la Scuola – sostengono le organizzazioni sindacali – riconosce l’impegno profuso da  tutto il personale durante la pandemia. Ora questo riconoscimento va concretizzato e tradotto in misure e interventi che assicurino stabilità e continuità al lavoro e il regolare avvio dell’anno scolastico il primo settembre con l’ascolto del mondo della scuola. Bisogna cambiare profondamente le misure sul reclutamento con l’assunzione dei precari chiamati dalla prima e seconda fascia delle graduatorie delle supplenze, superare i blocchi sulla mobilità del personale, ripristinare l’assegnazione provvisoria annuale, rafforzare gli organici del personale docente, educativo e Ata, ridurre il numero di alunni per classe».

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  
    

news

Cronaca3 ore fa

Jesi / Nuovo Palascherma, avvio lavori per la prestigiosa “Casa del fioretto”

In allestimento il cantiere nella zona del Palasport, martedì la presentazione con il sindaco Lorenzo Fiordelmondo, gli assessori e il...

Eventi3 ore fa

Jesi / Esce “Scrinium”, il libro postumo di Luca Bernardi

Giovedì 8 dicembre la presentazione al Teatro “Il Piccolo” di San Giuseppe dell’opera inedita: «Ha permesso a tutti di sognare...

Cronaca3 ore fa

Jesi / La palestra Fitness Club dona defibrillatore

La cerimonia al Parco del Cannocchiale dove il Dae è stato installato, presenti il titolare Andrea Melon, la Croce Verde,...

Attualità3 ore fa

Castelplanio / Inaugurazione nuovo campo di calcio in erba sintetica

Impianto moderno e funzionale frutto di sinergia tra pubblico e privato, dove spiccano il forte supporto del Comune e la...

Eventi3 ore fa

Castelbellino / Si accende l’Albero e la Vallesina s’illumina della magia del Natale

Il conto alla rovescia alle 19 ma la festa a Stazione, presso il nuovo Centro Culturale Polivalente, inizierà alle 17.30:...

Eventi3 ore fa

Castelferretti / “Il calcio e altri ricordi”, il libro sulla vita di Andrea Marinelli

Donato Andreucci lo ha scritto raccogliendo memorie e aneddoti di un sognatore che non si è mai arreso di Gianluca...

Sport3 ore fa

Pallamano A2 / Macagi Cingoli campione d’inverno

Dodicesima vittoria (20-34) contro il Bologna, i ragazzi di Alfredo Rodriguez Alvarez soffrono solo 6 minuti, poi dominano l’incontro conquistando...

Alta Vallesina4 ore fa

Sassoferrato / Cabernardi festeggia Santa Barbara

Si chiude l’anno celebrativo del 70esimo anniversario dell’occupazione della miniera di Zolfo di Cabernardi dal 28 maggio al 5 luglio...

Cronaca14 ore fa

Castelplanio / Attraversa la strada e viene investita

L’incidente in serata lungo via Roma, all’altezza della chiesa: l’anziana ricoverata a Torrette di Redazione Castelplanio, 3 dicembre 2022 –...

Eventi16 ore fa

Jesi / Gemelli culturali, la mostra Jesi- Mayenne a Palazzo Pianetti

Inaugurato oggi pomeriggio il progetto di arte contemporanea nato dallo scambio tra le due città, gemellate da 20 anni: «Costruiamo...

Meteo Marche