Connect with us

Breaking news

SENIGALLIA / Donate 5500 mascherine all’ospedale su iniziativa del Kiwanis

L’operazione per la consegna del materiale agli operatori sanitari ha coinvolto vari soggetti e aziende, difficoltoso il trasporto dalla Cina

SENIGALLIA, 3 aprile 2020 –  A disposizione 5.500 mascherine per l’ospedale e per gli operatori sanitari.

Su iniziativa del Kiwanis Club di Senigallia è stato possibile far giungere a Senigallia l’indipensabile materiale per fronteggiare l’emergenza.

Alessandro Navarra, ex presidente del Kiwanis senigalliese a cui è succeduto Enrico Rimini, illustra come si è giunti alla donazione.

«L’azienda Future Tecnology di L’Aquila, che produce lampade speciali per speleologia e dispositivi di protezione individuale, ha ricevuto in regalo 50 mascherine Kn95, equivalenti alle europee Ffp2, da un suo fornitore dalla Cina, Roberto Mancini, loro consulente tecnico di Senigallia.

Mancini ha comunicato a Giorgio Sartini, conosciuto per la precedente attività in campo sanitario, ed al Kiwanis Club di cui è socio, della possibilità di reperire in tempi brevi le mascherine, con un costo non superiore a 3 euro ciascuna, trasporto compreso, per farle giungere a Senigallia».

Alessandro Navarra e Enrico Rimini del Kiwanis

Roberto Mancini, ricevuto l’assenso dal dott. Maurizio Marchionni, coordinatore dei medici di base e dall’avv. Corrado Canafoglia, organizzatore di una raccolta fondi per aiuti all’ospedale di Senigallia, ha provveduto all’ordine di 5.500 mascherine.

«La ditta Future Tecnology si è immediatamente attivata, acquistando, pagando in anticipo le mascherine, e organizzando il loro trasporto a Senigallia. Si sono dovuti affrontare problemi di trasporto interno in Cina fino al ritiro da parte del corriere Dhl con rischio di sequestro, trattandosi di materiale che, sviluppatasi la pandemia, è diventato di interesse strategico per molti».

«Sono state organizzate spedizioni differenziate, di piccole quantità, in modo da non suscitare interesse di terzi, con partenze da Hong Kong e Shanghai, dirette in parte a Francoforte, e da qui a Roma, ed in parte direttamente a Roma, per poi essere consegnate a L’Aquila. Da qui il titolare della ditta Future Tecnology, Francesco Dufrusine e la segretaria Michela Mancini, le hanno trasportate direttamente a Senigallia, con l’assenso della Prefettura di Ancona e della Protezione Civile regionale. La consegna è avvenuta presso il magazzino della farmacia Avitabile in via Capanna 51 Senigallia, alla presenza del dott. Maurizio Marchionni, del dott. Fabrizio Volpini, Enrico Rimini (Kiwanis), Roberto Mancini, Francesco Dufrusine, Michela Mancini (Future Tecnology)».

Una ulteriore consegna è prevista entro la settimana.

Gianluca Fenucci

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   

La Fenice - cremazione animali


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.