Segui QdM Notizie

Eventi

Serra San Quirico Un “calcione” al brutto tempo per tre giorni di festa

Si è da poco concluso uno degli appuntamenti tradizionali più longevi con stand gastronomici, laboratori, musica e intrattenimenti

Serra San Quirico – Si è da poco conclusa a la Festa del Calcione, una delle tradizioni più longeve che ha come protagonista il dolce serrano per eccellenza, per l’appunto il calcione.

È un prodotto da forno, formato da un involucro di pasta sfoglia che racchiude al suo interno un cuore di formaggio pecorino, uova, zucchero, farina e buccia di limone, ha la sua particolarità proprio nel ripieno, che all’assaggio stupisce piacevolmente grazie al contrasto tra la dolcezza dello zucchero e la sapidità del formaggio.

La pioggia non ha rovinato il clima di festa, la manifestazione, svoltasi tra il 2 e il 4 giugno ha ottenuto comunque un discreto successo, «abbiamo dato un calcione al brutto tempo», ha scritto la Pro Loco.

Al di là dei classici ma sempre apprezzatissimi stand gastronomici, sono state molte le attività proposte lo scorso weekend: dal laboratorio di cucina di venerdì 2 giugno per cimentarsi nell’arte del preparare calcioni, all’interessante degustazione di vino VinInchiostro di sabato 3, passando per la particolare competizione di domenica 4 Chi mangia più calcioni.

Le serate sono poi proseguite all’insegna della musica, in primis con il coinvolgente karaoke del 2 giugno ravvivato dalla presenza di Big Max. Il giorno successivo si è tenuto il concerto del gruppo Capalbró seguito dall’intrattenimento musicale di Dj Nena, mentre domenica si è esibito, con un repertorio di musica anni 70-80-90, il gruppo Clac’son.

Nel giorno conclusivo della festa, inoltre, di mattina, una tavola rotonda ha approfondito nel dettaglio l’origine del calcione, poi nell’ora di pranzo le vie del paese hanno accolto il Cantamaggio Fabrianese, un corteo di stornellatori che ha deliziato Serra San Quirico con la propria musica.

Non sono mancate attività per bambini, i quali, sabato 3 e domenica 4 giugno, hanno potuto rispettivamente prendere parte a una caccia al tesoro e a un laboratorio artistico.

Vittoria Donna

© riproduzione riservata