Connect with us

Calcio

Sottil verso Udine: chi sarà il nuovo tecnico dell’Ascoli?

Sottil verso Udine: chi sarà il nuovo tecnico dell'Ascoli?

Manca ormai l’ufficialità, ma sembra ormai chiaro che mister Andrea Sottil abbia deciso di accettare le lusinghe dell’Udinese e di tuffarsi a capofitto nella sua prima esperienza in A da allenatore.

Una scelta che l’Ascoli e i suoi tifosi certamente non biasimano, ma che lascia scoperto il posto sulla panchina bianconera e rende necessario riprogrammare tutto in vista della prossima stagione: chi potrebbe essere, dunque, il nuovo tecnico del Picchio?

Sottil ad Ascoli: un anno e mezzo di soddisfazioni

Arrivato a dicembre 2020 in sostituzione di Delio Rossi, con una squadra penultima ad appena 6 punti e destinata a una mesta retrocessione, Andrea Sottil si è rivelato essere l’uomo della provvidenza per l’undici bianconero, che sotto la sua guida ha ottenuto nella stagione 2020/21 un’insperata salvezza addirittura con un turno di anticipo e senza passare per i playout.

Proprio per l’ottimo risultato raggiunto, il tecnico di Venaria Reale è stato successivamente confermato anche per il campionato 2021/22, in cui ha continuato a macinare punti e a finire a ridosso di squadre, come le tre promosse Lecce, Cremonese e Monza, ben più attrezzate per la lotta promozione.

In un solo anno e mezzo di lavoro, Sottil ha costruito un gruppo capace di dare grandi soddisfazioni a dirigenza e tifosi, tanto da entrare nel cuore di un’intera città, che fino a poche settimane fa ha potuto perfino sognare il salto di categoria.

A risultati così importanti, però, corrispondono anche le attenzioni di società di livello superiore, che già da tempo avevano iniziato a mettere gli occhi sul mister ascolano: si è così concretizzata per il tecnico 48enne la possibilità di allenare in serie A, grazie all’offerta dell’Udinese che, conclusa l’avventura di Cioffi, ha infine scelto proprio Sottil per programmare il prossimo campionato.

Non ancora ufficializzato per questioni di tempistiche burocratiche e alla necessità di trovare un accordo per risolvere il contratto in essere fino al 30 giugno 2023, il passaggio di Sottil ai bianconeri friulani è dato infatti ormai per certo da tutte le maggiori testate giornalistiche nazionali e sulle webzine di calcio, un’opportunità a cui difficilmente l’ex difensore poteva rinunciare in questo momento della sua carriera.

Chi prenderà il posto di Sottil ad Ascoli?

Sottil verso Udine: chi sarà il nuovo tecnico dell'Ascoli?

Concluso con un inatteso sesto posto e la partecipazione ai playoff l’ultimo campionato (terminati con l’immeritata sconfitta raccontata da Picenotime per mano del Benevento), l’Ascoli intende rilanciarsi come una delle protagoniste nella prossima stagione di B, rientrando quanto meno nelle favorite di seconda fascia secondo quanto analizzato dagli esperti sui pronostici delle scommesse in ambito serie A per l’obiettivo promozione.

La presenza di squadre blasonate come Cagliari, Genoa, Brescia, Parma, ma anche lo stesso Pisa uscito sconfitto solo in finale contro il Monza, rende infatti il prossimo torneo molto complicato, ma la dirigenza bianconera vuole essere lungimirante e costruire la squadra giusta per un ruolo da protagonista.

Proprio per questo motivo, lo staff ascolano sta lavorando senza eccessiva fretta per vagliare tutte le soluzioni a disposizione e scegliere un allenatore che possa rispondere alle giuste caratteristiche umane e professionali.

Tra i nomi al momento più in voga sembra esserci quello di Andrea Soncin, che ben conosce la città e la squadra per averci giocato tra il 2007 e il 2009 segnando 32 gol in 93 partite, tecnico proveniente dalla primavera del Venezia e dalla breve parentesi alla guida degli stessi arancioneroverdi nelle ultime giornate di A, ma il profilo secondo alcuni non ha l’esperienza giusta per affrontare sin da subito la cadetteria.

Calde anche le piste che portano ad Aimo Diana, che nell’ultima stagione ha guidato la Reggiana fino ai playoff di Lega Pro, dove è stata eliminata dal FeralpiSalò, all’ex Frosinone Alessandro Nesta e a Fabio Liverani, altro tecnico che conosce bene la B avendo guidato Ternana e Lecce, peraltro centrando con i salentini la promozione in A da neopromossa in un incredibile doppio salto di categoria raccontato anche dal Corriere dello Sport.

La lista è dunque ancora lunga e tutta da valutare ma è certo che la dirigenza, dopo quanto costruito in questi anni, non voglia fare scelte avventate: ogni nome verrà infatti analizzato con attenzione e solo quando le idee saranno ben chiare ci sarà la fumata bianca.

Condividi
  
    

news

Cronaca59 minuti fa

Politiche / Jesi unico baluardo del centrosinistra

I dem trascinano la coalizione sfiorando il 30%, ma la crescita maggiore è di FdI che arriva al 21% di Marco...

Alta Vallesina1 ora fa

Basket Femminile A2 / Halley, terzo posto al torneo di Campobasso

La formazione marchigiana ha superato nella “finalina” la Aran Panthers Roseto di Redazione Matelica, 26 settembre 2022 – In una...

Attualità1 ora fa

Cingoli / Politiche, scrutini al termine: vince la destra di Giorgia Meloni

Nei nove seggi comunali in testa Fratelli d’Italia con 2.088 voti, segue il Partito Democratico con 679, la Lega Salvini...

Cronaca1 ora fa

Jesi / Alterco in pizzeria con ombrellate, intervengono Carabinieri

Ieri in piazzale Partigiani una 38enne è entrata inveendo nel locale contro le bariste di Redazione Jesi, 26 settembre 2022...

Cronaca2 ore fa

Jesi / Prendono a calci l’auto, interviene per fermarli e viene aggredito

Serata movimentata in via Acqua ieri intorno all’ora di cena quando in due hanno cominciato a danneggiare una Panda, proprietario...

Alta Vallesina2 ore fa

Eccellenza / Fabriano Cerreto, blitz in trasferta e aggancio in vetta

Il Fabriano Cerreto si trova ora al primo posto a 7 punti con Fossombrone e Osimana di Redazione Fabriano, 26...

Cronaca5 ore fa

Rosora / A Senigallia e Ostra, per «restituire normalità» – VIDEO

Elisa, Daniele e Lorenzo nelle zone più colpite dall’alluvione in aiuto delle famiglie impegnate a sgomberare le case da acqua...

sagra dell'uva sagra dell'uva
Attualità5 ore fa

Cupramontana / Sagra dell’Uva: in alto i calici per la festa della ripartenza

Prende il via giovedì 29 l’evento al quale tutti i cuprensi sono legati per tradizione, Africa Unite, Willie Peyote e...

Marche news5 ore fa

Maltempo / Allerta meteo anche per oggi

Su tutta la regione Marche sino alle 24 con possibili forti temporali Ancona, 26 settembre 2022 – La Protezione Civile...

Attualità5 ore fa

Falconara / Piazze Mazzini e Catalani, riqualificazione a misura dei cittadini

«Sono spazi significativi della nostra storia e del futuro, vanno valorizzati per ricreare un senso di identità e appartenenza della...

Meteo Marche