Connect with us

Attualità

STAFFOLO / Nasce BorgoLand per valorizzare territorio e tradizioni

Un progetto che ieri è diventato azienda

STAFFOLO, 17 dicembre 2020 – Nasce BorgoLand, il progetto per valorizzare e riqualificare il tessuto sociale, economico e paesaggistico di Staffolo.

La cooperativa di comunità BorgoLand è diventata un’azienda, da subito operativa: ieri pomeriggio Consiglio di amministrazione e soci fondatori hanno sottoscritto l’Atto Costitutivo in presenza del notaio.

Fra gli obiettivi, il miglioramento della qualità sociale ed economica di Staffolo, la rivalutazione del territorio e delle tradizioni, la valorizzazione del centro e la promozione di happening e momenti culturali, il sostegno ai produttori locali e dei piccoli negozi anche come possibili vetrine per esposizioni.

«BorgoLand nasce da un sogno di pochi, che guardano la realtà con un occhio diverso, sognatore e pratico al contempo – spiega Maurizio Diambrini del Consiglio di amministrazione -. Ogni socio è chiamato a dare un diverso contributo e aiutare il progetto a creare possibilità lavorative».

«Staffolo è un borgo medievale praticamente intatto, bandiera arancione, tutto da scoprire. È inoltre un’eccellenza mondiale per il vino, e grazie a Staffolo le Marche tutte crescono nel nome dell’enologia».

A far parte del progetto di BorgoLand, i cittadini in primis, ma anche professionisti, commercianti e imprenditori, che lavoreranno insieme per la cultura, lo spettacolo e l’intrattenimento, lo shopping e l’enogastronomia.

«Entrare a far parte come soci della cooperativa BorgoLand significa essere uniti verso un obiettivo comunescrive la pagina Facebook ufficiale -, abbracciando ed esaltando la grande ricchezza e la naturale evoluzione della nostra stessa storia».

«E così inizia BorgoLand tra sogni proposte tradizioni ed emozioni: cooperativa di comunità. E che le diverse esperienze, competenze e disponibilità si fondano in attività produttive di gioia, cultura e benessere! Da oggi il nostro motto è “Buon BorgoLand a tutti!”», chiosa Maurizio Diambrini.

• Nella foto in primo piano: Maurizio Diambrini (Consiglio amministrazione), Nicola Valeri (presidente), Carlo Quercetti (vicepresidente), Donatella Marconi (Consiglio amministrazione), Alessio Brocani (Consiglio amministrazione), Isabella Bruccoleri (socia fondatrice), Stefano Scortichini (socio fondatore), Simone Puccini (socio fondatore), Caterina Marzioni (socia fondatrice), Marco Baldi (socio fondatore).

(e.o.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   

Granpanda 03-04-20


Meteo Marche