Connect with us

Cronaca

VALLESINA‬, DISCARICA SOGENUS / I GRILLINI: “NO ALL’AMPLIAMENTO, IL 2017 TERMINE FISIOLOGICO”

MAIOLATI, 3 aprile 2015 – I gruppi del Movimento 5 Stelle della Vallesina (Jesi, Maiolati e Montecarotto) – rappresentati da Massimo Gianangeli, Leonardo Guerro, Lorenzo Rossetti, Romina Pergolesi , Matteo Stronati e Riccardo Urbani – stamattina (3 aprile) hanno fatto il punto sull’argomento che da giorni tiene banco in Vallesina: l’ampliamento della discarica Cornacchia. Intanto i grillini convengono che «il 2017 è il termine fisiologico di fine utilizzo previsto per la discarica. Esplodono oggi, quindi, le contraddizioni e l’assenza di programmazione che ha accompagnato tutti questi anni e che ha portato ad accentrare ricchezza e potere nelle mani di pochi». Ma la loro linea politica non si basa solo sulla critica, anzi i rappresentanti del movimento di Grillo avanzano proposte per una corretta gestione «a tutela dell’ambiente e delle tasche dei cittadini». Tuttavia non rinunciano ad una stoccata nei confronti dei democrat: «Abbiamo denunciato, con atti, dati e numeri, i ‘fallimenti’ del PD sulla gestione dei rifiuti nella nostra provincia e nel nostro territorio. Da quando siamo entrati, come cittadini portavoce M5S, nelle Istituzioni e nei comuni della provincia – sottolineano -, abbiamo proposto e fatto approvare nei consigli comunali delle delibere di indirizzo per una corretta gestione dei rifiuti, basate sostanzialmente su 4 punti fondamentali: seria politica di riduzione della produzione dei rifiuti a monte; raccolta differenziata spinta con tariffazione puntuale secondo il principio “chi fa meglio la raccolta differenziata deve pagare di meno”; no agli inceneritori e alla produzione di combustibile da rifiuti comunque denominato (cdr, css, ..); massimizzazione del recupero dei materiali post consumo. Sulla stessa linea, le osservazioni al Piano regionale dei Rifiuti, che assieme a tutti i gruppi M5S della Marche abbiamo presentato in Regione».

E torniamo al tema dell’ampliamento della Cornacchia. I grillini puntano il dito sulle contraddizioni che si stanno palesando in questi giorni: «Sono la prova degli “errori” fatti finora. Ne citiamo alcune: tensioni nel PD contro lo “strapotere” del Comune ad amministrazione PD di Maiolati Spontini; scelte di indirizzo verso un gestore unico provinciale effettuate in mancanza di una concreta pianificazione d’ambito, di business plans, ecc… e senza tener adeguatamente conto degli indirizzi espressi dai consigli comunali; cospicui aumenti, addirittura retroattivi, delle tariffe di conferimento in discarica; contenzioso fra Sogenus e comuni soci della stessa società. Vogliamo considerare la situazione impresentabile, finalmente emersa in tutta la sua gravità come una occasione per fare piena chiarezza su quanto realmente accaduto in questi anni, anche da un punto di vista gestionale ed amministrativo, e per rilanciare le nostre proposte, volte a ridare una prospettiva sostenibile e virtuosa al nostro territorio ed una redistribuzione della ricchezza che ruota attorno ai rifiuti in favore dei cittadini, tutelando l’ Ambiente e creando occupazione».

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •  
  •   
Continua a leggere
Advertisement
loading...
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.