Connect with us

il parere dell’esperto

VETERINARIA / IL MANTELLO E LA MUTA DI STAGIONE (PRIMAVERA E AUTUNNO)

La rubrica “Il parere dell’esperto” è uno spazio affidato a persone specializzate su argomenti di comune interesse

 

Dott.ssa Mimosa Agnese Bonci, Medico Veterinario

 

Il mantello e la muta di stagione (primavera e autunno)

La perdita del pelo da parte dei nostri amici a quattro zampe è spesso visto dai proprietari come un vero e proprio incubo specialmente se i nostri amici condividono gran parte del loro tempo in casa.

La fase di crescita del pelo varia per ogni tipo di razza e da soggetto a soggetto; per esempio i cani di razza Barbone necessitano di tolettature costantemente poiché il loro pelo è a crescita continua a differenza delle razze nordiche che vanno incontro a muta ogni due anni circa.

Ma i fattori che influenzano la crescita e la perdita dei peli sono molti; il primo tra tutti è la temperatura.

Durante l’anno esistono due momenti in cui il pelo viene sostituito completamente o quasi: la muta primaverile ed autunnale. In inverno infatti il mantello è più abbondante di quello estivo perché deve svolgere la funzione di protezione dalle basse temperature.

Un altro fattore è di tipo ormonale: gli ormoni tiroidei ne favoriscono la crescita, mentre gli steroidei e i sessuali la inibiscono. Inoltre, durante le ore di buio, la secrezione della melatonina stimola lo sviluppo del pelo per cui in inverno si assiste ad una crescita abbondante e conseguentemente in primavera l’aumento delle ore di luce determinerà la muta.

Rispetto agli animali che vivono all’aperto, cani e gatti che vivono in casa, sono sottoposti a temperatura e luce artificiale con una muta più prolungata nel tempo.

Bisogna però ricordare che i peli hanno una funzione importantissima: mantenere e regolare la temperatura corporea e proteggere l’organismo da alcuni danni causati da agenti esterni.

E’ importante quindi prendersi cura del mantello dei nostri amici evitando bagni troppo frequenti e l’uso di prodotti non specifici che possono alterare il film protettivo e modificare il ph cutaneo, rispettare i tempi delle tolettature in base al tipo di pelo, spazzolare periodicamente per evitare che il pelo morto crei dei nodi fastidiosi specialmente nei soggetti a pelo lungo. Oggigiorno esistono in commercio diversi strumenti che possono aiutare e facilitare tali operazioni di spazzolamento.

Nella specie felina, inoltre, la gran quantità di pelo ingerito con le normali operazioni di toilettatura possono causare problemi gastro-intestinali e pertanto è consigliabile somministrare degli integratori o cibi specifici atti alla rimozione dei boli.

 

Dott.ssa Mimosa Agnese Bonci

mimosabonci@virgilio.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  
    

news

Sport5 ore fa

Eccellenza / Coppa Italia, la Jesina riagguanta il Castelfidardo: 1-1

Passata in svantaggio al “Carotti” acciuffa il pari con una bella rete di Cameruccio (61′), ritorno il 19 ottobre di...

Cronaca10 ore fa

Jesi / Con il 5 per mille fondi destinati all’asilo nido “Romero”

Circa 12 mila euro per implementare l’attività educativa, anche in termini di personale, e altri mille per l’acquisto di nuovi...

Marche news10 ore fa

Covid-19 / Cresce ancora l’incidenza e ci sono altri due decessi

Restano stabili i pazienti ricoverati nei reparti intensivi , crescono in quelli semi intensivi di Redazione Ancona, 5 ottobre 2022...

Cronaca10 ore fa

Jesi / Caro bollette: «Non si può dire di no a chi è in difficoltà»

L’ex assessore Marialuisa Quaglieri (Jesiamo) attacca la maggioranza dopo la bocciatura in Consiglio comunale di estendere l’erogazione dell’una tantum a...

Eventi & Cultura16 ore fa

Jesi / Fine settimana dedicato alla cultura per adulti e bambini

Sabato 8 e domenica 9 ottobre, il Comune di Jesi aderisce alla Giornata nazionale del contemporaneo e alla giornata F@mu, famiglie al museo, inaugurazione della Biblioteca...

nati per leggere compie 20 anni a fabriano nati per leggere compie 20 anni a fabriano
Alta Vallesina17 ore fa

Fabriano / Oggi pomeriggio tavola rotonda “Lavoro e lavori nella società digitale”

Incontro per discutere delle opportunità socio-economiche e il contesto normativo in cui la transizione digitale si inserisce di Redazione Fabriano,...

Alta Vallesina21 ore fa

Fabriano / Sabato a teatro il Premio Gentile, con dedica a Piero Angela

Sabato a teatro la giornata per celebrare l’edizione numero XXVI del premio di Redazione Fabriano, 5 ottobre 2022 – La...

Cronaca21 ore fa

Jesi / Luca Bernardi: a un anno dalla scomparsa l’uscita di “Scrinium” il libro inedito

I genitori Mario e Morena raccontano di lui, della sua vita, delle sue passioni e dell’ultimo romanzo che stava scrivendo...

Cronaca21 ore fa

Il caso / Scomparsa Andreea: sopralluoghi mirati

Si è ritornati a setacciare una zona precisa sulle sponde dell’Esino, perché proprio lì? E intanto stasera Emanuele Giuliani, avvocato...

Cronaca21 ore fa

Jesi / A 50 anni dal diploma la V/A dello Scientifico si riunisce

Era il giugno 1972 quando ancora non maggiorenni hanno affrontato la maturità, reunion che ha rafforzato l’affetto e la complicità...

Meteo Marche