Connect with us

Cronaca

VOLLEY SERIE B2 F GIRONE F / EDIL CECCACCI DA APPLAUSI CON LA ROANA CBF

 

EDIL CECCACCI MOIE – ROANA CBF MACERATA  3-0

EDIL CECCACCI MOIE: Tozzo 13, Alessandrini 3, Baroli 6, Cesaroni 12, Argentati 10, Cecato 6, Bachieca, Mercanti (L). N.E. – Carbonaro, Simoni, Sgolastra. All. Raffaella Cerusico.

ROANA CBF MACERATA: Lombardi 7, Giorgi 8, Recine 6, Barroero 7, Foglia 5, Armellini 7, Peretti 3, Micheletti (L).Salvatori, Martusciello, Ranzuglia, Creti. All. G. Giganti

ARBITRI: Tramba e Villano

PARZIALI: 25-18, 25-17, 25-17

 

volley_moieMOIE – Derby da zone alte della classifica tra due squadre ambiziose e abituate agli scontri dall’alto valore emotivo e passionale. Macerata, infatti, non mostra timore reverenziale di fronte alla prima in classifica e al campo avverso e con un gioco grintoso e preciso tiene testa alle quotate avversarie presentandosi avanti al 1° T.O.T. , 5/8. Giocano proprio bene le neroarancio che, con l’attenta regia di Peretti, trovano spesso varchi nella difesa moiarola e allungano il distacco, 9/13. È una vera battaglia, l’EdilCeccacci non ci sta e prova di tutto, ma l’Helvia Recina difende molti palloni e mette a dura prova le pur brave attaccanti di Moie. Il secondo tempo lungo vede ancora avanti le ospiti 14/16. Le due squadre offrono il meglio del loro repertorio, con attacchi e difese pregevoli. Un muro di Alessandrini su Recine firma il pareggio delle edili sul 17/17, dopo un lungo scambio e una altrettanto lunga rincorsa. È la svolta del set, le battute insidiose di Cecato mettono in difficoltà la ricezione maceratese e la maggiore potenza e determinazione delle biancorosse fanno il resto. Un 9 a 0 devastante costringe mister Giganti a provare qualche soluzione dalla panchina, ma non serve a nulla. Un muro di Baroli decreta la fine di un set caratterizzato da una bella battaglia iniziale e dal dominio assoluto delle ragazze di Cerusico nel finale, 25/18.

Raffaella Cerusico coach della Edil Ceccacci

Raffaella Cerusico coach della Edil Ceccacci

Adesso Moie sembra aver preso le misure alle avversarie e mette a dura prova le attaccanti ospiti con muri spesso impenetrabili e perentori di Tozzo e Argentati. La prima sosta obbligatoria le vede avanti 8/6, nonostante la tenace resistenza delle maceratesi. Resistenza che sul servizio di Lombardi porta addirittura in vantaggio le viaggianti 8/9, ma Argentati replica con due primi tempi da applauso e conduce le sue compagne verso un più consistente vantaggio, 14/10. Dopo il secondo tempo lungo (16/14), Moie prende il largo e concede poco spazio alle avversarie con un’ottima Cesaroni, 21/15. Le atlete di mister Giganti difendono strenuamente, ma Moie, con pazienza, spesso al 4° o 5° tentativo, riesce ad avere la meglio e conquista anche il secondo parziale, 25/17.

Macerata cede allo scoramento e all’evidente superiorità delle avversarie e, cercando di forzare ancora di più le giocate, va incontro a ripetuti errori sia in attacco che in ricezione, 8/2. Sul servizio di Cecato (4 aces in totale), le ospiti sono in grande difficoltà e il vantaggio si dilata, 11/2. Un piccolo recupero di Giorgi e compagne nella parte centrale del set, 16/12, non mette mai in discussione il risultato perché le coppie biancorosse Cesaroni-Baroli imperversano da zona quattro e Tozzo-Argentati comandano dal centro, ben guidate da Cecato e difese da Mercanti. Nel finale entra Bachieca per una febbricitante Alessandrini prima che Valentina Tozzo (top scorer con 13 punti), chiuda set e partita con un muro ed un primo tempo fantastici, 25/17.

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •  
  •   
Continua a leggere
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.