Segui QdM Notizie

Opinioni

Jesi Milva Magnani: «FdI secondo partito cittadino»

La soddisfazione post voto europeo della portavoce di Fratelli d’Italia: «L’obiettivo ora è di arrivare a stabilirsi al primo posto»

[Sassy_Social_Share]

Jesi – Grande soddisfazione per l’elezione a parlamentare europeo di Carlo Ciccioli, si chiude così la filiera politica, congiuntura rilevante, che tramite Ciccioli con la sua capacità, caparbietà ed esperienza porterà tanto per questa regione, per il nostro territori, per le nostre imprese, ma anche tanta contentezza per il risultato elettorale delle europee per Fratelli d’Italia a Jesi che continua la sua escalation inarrestabile, dal 4.4% dell’Europee 2019, al 24.80% di oggi, una crescita di 20.04%, diventando il secondo partito cittadino.

Ringrazio tutti gli jesini che hanno esercitato il loro diritto di voto, in particolare chi ha sostenuto Fratelli d’Italia e tutti i militanti, i sostenitori e il direttivo del nostro gruppo.

Nell’analizzare il voto, non si può prescindere da una considerazione sulla bassa affluenza (51.5%), l’astensionismo ci concede un ampio spazio per operare e poter far crescere FdI a Jesi, bisogna coinvolgere i giovani, i ragazzi, affinché si rendano protagonisti di una pagina nuova della politica jesina, con l’obiettivo di diventare primo partito come lo è a livello nazionale e in tantissime altre realtà marchigiane, circostanza possibile, sostenuta dalla consapevolezza che il non voto non appartiene alla cultura di sinistra e che il Pd in queste elezioni ha espresso il suo massimo potenziale.

In Consiglio comunale il sindaco Fiordelmondo ha interpretato il voto europeo come una conferma al suo operato, ha usato uno strumento comparativo fuori luogo, l’astensionismo avuto alle europee non si applica quando si tratta di amministrative e mancano molti jesini ancora all’appello del voto, fossi il Sindaco non dormirei tranquillo, sugli allori.

Milva Magnani, portavoce FdI jesi

© riproduzione riservata

News

Questi contenuti sono realizzati dalla redazione di QdM Notizie.
Sei interessato a diffondere i nostri articoli o collaborare con noi?
Scrivici a [email protected]