Segui QdM Notizie

Marche news

Ancona Detenzione ai fini di spaccio: dovrà scontare 2 anni e 6 mesi di carcere

La donna, una 34enne pluripregiudicata, è stata rintracciata e arrestata dalla Polizia

Ancona – Rintracciata e arrestata martedì scorso dalla Polizia una donna di 34 anni pluripregiudicata, dovrà scontare una condanna definitiva di 2 anni e mesi 6 di carcere.

La pena è da ricondurre a un provvedimento di revoca della sospensione di ordine di esecuzione per la carcerazione e ripristino della stessa emesso dalla Procura presso il Tribunale di Ancona lo scorso 11 giugno.

Il provvedimento arriva come cumulo delle pene. La prima sentenza del novembre 2023 e la seconda della Corte d’Appello di Ancona del dicembre 2022, divenuta irrevocabile il 19 dicembre 2022.

Entrambe per i reati di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti commessi rispettivamente a Meldola (provincia di Forlì-Cesena) e ad Ancona. 

La donna, infatti, nell’estate del 2018 a Meldola è stata arrestata in flagranza di reato, in concorso con due cittadini albanesi, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

A seguito delle perquisizioni era stata trovata in possesso di 23 grammi di cocaina, materiale per confezionamento e di un bilancino di precisione. Nel settembre 2018, il Tribunale di Forlì ha condannato la donna alla pena di 2 anni di reclusione.

Successivamente è stata arrestata ad Ancona, in flagranza di reato in concorso con due cittadini albanesi, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Sempre dopo una perquisizione sono stati trovati in possesso di 16 grammi di eroina, materiale per il confezionamento e di un bilancino di precisione. A seguito di questo arresto è scattata la condanna irrevocabile dal 2 novembre dello scorso anno, a 6 mesi di reclusione.

(s.s.)

© riproduzione riservata

News