Segui QdM Notizie

Eventi

Falconara Rassegna Anna Bonacci, tutto esaurito per la prima serata

Quest’anno è abbinata la mostra “Donne stra-ordinarie”: le opere di Alberto Domesi sono esposte alla Corte del Castello nelle serate teatrali, il programma degli appuntamenti

Falconara – Ha registrato il tutto esaurito la prima serata della Rassegna Anna Bonacci: giovedì 27 giugno alle 21.30, alla Corte del Castello, a tenere a battesimo questa decima edizione è stata la commedia dialettale L’ereditiera, portata in scena dalla compagnia IV Luglio di Ancona.

Tra gli eventi più attesi, la decima edizione della Rassegna Anna Bonacci come di consueto vede infatti salire sul palco compagnie da tutta Italia. Domani, giovedì 4 luglio, sarà la volta della filarmonica dialettale Firmum di Fermo con Doppia Coppia, e ancora la compagnia Ctr e la giovane Agorà di Appignano porteranno in scena giovedì 11 luglio lo spettacolo L’uomo i la bestia e la virtù, per proseguire il 18 luglio con la commedia Il morto sta bene in salute della compagnia Arca di Trevi. Il 23 luglio a Falconara arriverà invece la compagnia Teatranti di Bisceglie con lo spettacolo 3 x 2 uguale 6 pazze confessioni. L’ultima serata sabato 3 agosto con lo spettacolo Il testamento di Giovanni Schicchi che sarà portato in scena dall’associazione Koinè, per omaggiare Giacomo Puccini nel suo centenario. Nella stessa serata, come da tradizione, si svolgeranno le premiazioni.

La rassegna, organizzata dall’associazione culturale Koinè per ricordare la drammaturga originaria di Falconara, in collaborazione con il Comune e il Gruppo attività teatrali (Gat) Marche, è tra gli eventi più attesi dell’estate e quest’anno è abbinata a un’altra rassegna, Donne Stra-ordinarie.

In ogni serata di rappresentazione dedicata ad Anna Bonacci vengono infatti esposte alla Corte del Castello le opere di Alberto Domesi, che ha voluto ritrarre alcune delle donne emblematiche del territorio anconetano, quelle che hanno lasciato un segno nella storia. Tra le protagoniste, la stessa Anna Bonacci, l’attrice Virna Lisi, la dottoressa e pedagogista Maria Montessori, e ancora Elisa Comani, la prima donna iscritta all’albo degli avvocati di Ancona, Agostina Segatori modella di Vincent Van Gogh e infine Aldruda Frangipane, che guidò il suo esercito per liberare Ancona dall’assedio dei soldati di Federico Barbarossa.

© riproduzione riservata

Continua a leggere
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News