Segui QdM Notizie

Altri sport

Ginnastica Fabriano World Cup, impresa Raffaeli: un oro e altri due argenti

Ora tutta la concentrazione è per le Olimpiadi di Parigi, prossimo impegno per la Raffaeli e per la Baldassarri

Fabriano – Dopo l’argento di ieri nell’all around, Sofia Raffaeli torna in pedana per le quattro finali di attrezzo della World Cup.

La tappa milanese ha visto l’ennesima vittoria della Varfolomeev, pronta anche lei a dar battaglia.

Cerchio come prima finale, con la Raffaeli quinta a scendere in pedana. Purtroppo l’esercizio è stato caratterizzato da una serie di errori che hanno impedito alla stella di Chiaravalle di puntare alla medaglia.

Per lei solamente 30.000 punti e settimo posto, ma tutta la finale è stata caratterizzata da errori gravi, compreso anche quello della Varfolomeev finita anche lei fuori dal podio.

Oro a sorpresa per la cinese Wang, seconda la Harnasko e terza la Ikromova.

Qualche minuto per riprendere concentrazione subito il ritorno in pedana per Sofia. Questa volta l’azzurra è stata protagonista alla palla. Novanta secondi perfetti, senza sbavature e per lei 35.350 punti.

Il duello per l’oro si è concluso però in favore della tedesca Varfolomeev che ha surclassato l’azzurra di pochissimo: 35.650 punti e medaglia d’oro.

Argento per Sofia e bronzo (il secondo) per l’uzbeka Ikromova.

Dopo la prima finale delle squadre, oro per le azzurre ai cinque cerchi, torna in pedana la Raffaeli per la finale alle clavette.

Scesa per penultima in pedana e con l’obbligo di “battere” i 34.900 della giovane ucraina Onofriichuk, la campionessa di Chiaravalle ha eseguito un esercizio convincente: 35.200 punti e medaglia praticamente certa.

Ultima per la terza finale la tedesca Varfolomeev, e ancora una volta una prestazione incredibile. Per lei secondo oro di giornata (35.450), argento per la Raffaeli e terza l’Onofriichuk.

Ultima fatica al nastro, con la Raffaeli ancora una volta penultima delle “magnifiche 8” d’attrezzo. Con ben in testa il punteggio-monstre della Varfolomeev (32.900), la campionessa della Ginnastica Fabriano è scesa in pedana determinata.

Novanta secondi di pura adrenalina, un esercizio perfetto che ha superato la tedesca con 33.950 punti.

Oro quindi per Sofia al nastro, seconda la Varfolomeev e terza l’ucraina Onofriichuk

Ora tutta la concentrazione è per le Olimpiadi di Parigi, prossimo impegno per la Raffaeli e per la Baldassarri.

© riproduzione riservata

News