Segui QdM Notizie

Marche news

Ancona Rubarono cellulare e ricattarono studentessa, due Daspo urbani

Provvedimento da parte del Questore per i due tunisini ritenuti responsabili dei fatti avvenuti nella notte del 17 ottobre

Ancona – Provvedimento del questore Cesare Capocasa nei confronti dei due tunisini di 24 e 28 anni, residenti nel capoluogo, che nella notte del 17 ottobre scorso rubano il cellulare a una studentessa universitaria 23enne.

Firmato nei loro confronti il Dacur che impedirà ai due responsabili di accedere, per due anni, ai locali e agli esercizi pubblici presenti nella zona del centro città (corso Garibaldi, corso Mazzini, piazza Cavour e piazza Roma, piazza Plebiscito). 

Uno dei due tunisini denunciati, richiedente asilo politico, è indagato per furto ed estorsione aggravata in concorso e per aver danneggiato lo specchietto retrovisore di un furgone e si trova in stato di fermo mentre il secondo è a piede libero.

Dal gennaio scorso sono 46 i provvedimenti di Daspo urbano emessi, misura di prevenzione che colpisce coloro che si sono resi responsabili di condotte violente in ambito cittadino, individuati e denunciati all’Autorità giudiziaria competente.

(s.s.)

© riproduzione riservata