Segui QdM Notizie

Marche news

Ast Prenotazioni vaccinazioni in gravidanza

Dove fare riferimento, il sistema immunitario della donna può subire variazioni significative, rendendola più vulnerabile a malattie come l’influenza, il covid-19 e la pertosse

Ancona – Le vaccinazioni in gravidanza rappresentano un passo importante nel percorso nascita attraverso la consulenza medica e l’adesione alle raccomandazioni ufficiali.

In gravidanza il sistema immunitario della donna può subire variazioni significative, rendendola più vulnerabile a malattie come l’influenza, il covid-19 e la pertosse.

Il vaccino antinfluenzale può essere somministrato indipendentemente dal trimestre di gravidanza.

C’è poi la vaccinazione contro difterite, tetano e pertosse, la cui somministrazione è consigliata tra la 27esima e la 36esima settimana di gravidanza.

In questo caso il vaccino offre una duplice protezione: aiuta a evitare le complicanze di una malattia batterica e trasmette al feto la protezione materna (le immunoglobuline prodotte dalla mamma in risposta alla vaccinazione) contro una malattia potenzialmente grave fino a quando il neonato potrà ricevere le vaccinazioni previste (a partire dal secondo mese di vita).

E’ importante ricordare che le vaccinazioni fortemente raccomandate sono frutto di rigorose ricerche scientifiche e studi approfonditi ed è quindi importante parlarne con il proprio medico di medicina generale e il ginecologo. 

Per prenotare le vaccinazioni presso l’Ast Ancona si potrà far riferimento a:

Ancona: via Cristoforo Colombo, 106. Prenotazioni dal lunedì al venerdì, dalle 11 alle 13 al numero 071 870 55 47 o tramite mail: [email protected]

Fabriano: via Turati, 51. Prenotazioni dal lunedì al venerdì, dalle 12 alle 13.30 al numero 0732 63 41 07 o tramite mail: [email protected]

Jesi: via Guerri 9-11. Prenotazioni dal lunedì al venerdì, dalle 11.30 alle 13.30 al numero 0731 53 46 72, o tramite mail all’indirizzo: [email protected]

Senigallia: via dei Gerani, 8. Prenotazioni dal lunedì al venerdì, dalle 13 alle 14 al numero 071 79 09 23 28, o tramite mail all’indirizzo: [email protected]

© riproduzione riservata

News