Connect with us

Marche news

CORONAVIRUS / Il nuovo decreto: il dettaglio delle misure per tutti

Andreoli immobiliare 01-07-20

Tutto quello che dobbiamo sapere per arginare l’epidemia. Sospese manifestazioni pubbliche e private, misure anche per il lavoro, le carceri e gli ospedali

VALLESINA, 8 marzo 2020 – Il nuovo Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri parla anche delle misure per l’intera comunità nazionale italiana per contrastare e contenere il Coronavirus, valide da oggi 8 marzo al 3 aprile.

Sono vietate manifestazioni pubbliche e private di qualsiasi genere (compresi matrimoni e funerali) e si sconsiglia l’assembramento di persone. I soggetti in quarantena non potranno lasciare la propria abitazione.

Il decreto, all’articolo 2, prevede le misure per il contrasto ed il contenimento sull’intero territorio nazionale del diffondersi del Covid-19.

Nello specifico, si sospendono, in primo luogo, i congressi, le riunioni, i meeting e gli eventi sociali, in cui è coinvolto personale sanitario o personale incaricato allo svolgimento dei servizi pubblici essenziali o di pubblica utilità.

Al punto b, sono sospese le manifestazioni, gli eventi e gli spettacoli di qualsiasi natura in luogo pubblico o privato, siano essi cinematografici o teatrali. Il punto c interdice le attività di pub, scuole di ballo, sale giochi, sale scommesse, sale bingo, discoteche e locali assimilati: in caso di violazione, le autorità provvederanno alla sospensione dell’attività. Il decreto sospende anche l’apertura dei musei e degli altri istituti e luoghi della cultura. Nello svolgimento delle attività di ristorazione e bar, permessa dalle 6 alle 18, il gestore dei locali deve far rispettare la distanza interpersonale di almeno un metro, evitando in ogni caso assembramenti di persone.

Sono sospesi, inoltre, gli eventi e le competizioni sportive di ogni ordine e disciplina svolti in luogo pubblico e privato. Resta consentito, comunque, lo svolgimento delle partite e degli allenamenti a porte chiuse, senza la presenza di pubblico. In questi casi, le società sono tenute ad effettuare controlli idonei a contenere il rischio di diffusione del virus tra gli atleti, i tecnici, i dirigenti e tutti gli accompagnatori delle squadre. Ieri, ad esempio, la Polisportiva Cingoli, nella partita a porte chiuse di Serie A2 maschile al PalaQuaresima, ha sanificato tutti gli ambienti e ha invitato giocatori e dirigenti a lavarsi le mani con il gel igenizzante.

Rimangono confermate le misure di sospensione dei servizi educativi di scuole e istituti di ogni ordine e grado fino al 15 marzo, con la possibilità di svolgere attività formative a distanza tramite piattaforme elettroniche. Sono esclusi dalla sospensione i corsi post universitari per la formazione professionale di operatori sanitari e medici, i tirocini nelle strutture sanitarie e le attività delle scuole dei Ministeri dell’interno, della difesa e dell’economia. E’ stata confermata anche la sospensione dei viaggi d’istruzione e delle uscite didattiche di ogni tipo.

Le misure riguardano anche gli ospedali. Gli accompagnatori dei pazienti e i visitatori non possono rimanere nelle sale di attesa dei reparti d’emergenza, di accoglienza e del pronto soccorso, salve specifiche indicazioni del personale sanitario preposto. L’accesso di parenti e visitatori a strutture di ospitalità e lungo degenza, residenze sanitarie assistite (RSA), hospice, strutture riabilitative e strutture residenziali per anziani è limitato ai casi indicati dalle rispettive direzioni sanitarie.

Per quanto concerne il mondo del lavoro, il decreto consiglia modalità di lavoro agile, anche in via telematica, e raccomanda ai datori di lavoro di favorire la fruizione di periodi di congedo e ferie per i lavoratori. Le prove d’esame dei concorsi sono state prorogate a data da destinarsi.

Al punto u, vengono disciplinate le misure del decreto per le carceri e gli istituti penitenziari. I casi sintomatici saranno messi in isolamento, valutando anche misure di quarantena domiciliare. I colloqui con i detenuti si svolgeranno online o in forma telefonica: solo in casi eccezionali saranno concessi colloqui personali, garantendo una distanza impersonale di almeno 2 metri. Il decreto raccomanda di limitare i permessi e la libertà vigilata per evitate l’uscita e il rientro dalle carceri.

Il testo, infine, rinvia alle Diocesi le misure organizzative per evitare assembramenti di persone, garantendo la distanza interpersonale di un metro. Il decreto sospende le cerimonie civili e religiose quali funerali e matrimoni. La lettera z, infine, vieta ai soggetti in quarantena di lasciare le proprie abitazioni.

Il decreto ha validità dall’8 marzo al 3 aprile 2020.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  
    

news

Cronaca6 ore fa

Jesi / Brucia il computer, ci vogliono i Vigili del Fuoco

Intervento della squadra cittadina nella serata di ieri, nessuna persona coinvolta ma danni di Redazione Jesi, 2 febbraio 2023 –...

Bassa Vallesina6 ore fa

Falconara / Incidente all’Api, tanto fumo ma nessun danno a persone e cose

Una quantità di combustibile era trafilata da una valvola, situazione prontamente risolta dal personale interno della raffineria, addestrato per far...

Attualità7 ore fa

Sanità / Medici di famiglia, i dottori Gagliardini ed Ercolino a Cingoli e Filottrano

Lo ha comunicato l’assessore Filippo Saltamartini dopo il confronto avuto con la Direzione dell’Ast Ancona e con il Distretto competente...

Attualità9 ore fa

Provincia / Open day per il rinnovo dei passaporti

Le date delle aperture straordinarie nei Commissariati di Jesi, Fabriano, Senigallia e Osimo, con accesso libero e senza prenotazione in...

Alta Vallesina11 ore fa

Fabriano / Subaffitto Agricom, l’interpellanza di Fabriano Progressista

Torna d’attualità la questione dell’azienda agraria comunale Fabriano, 2 febbraio 2023 – Premesso che con delibera di giunta del 21/03/2022...

Eventi12 ore fa

Montecarotto / A teatro una rassegna da “perdere la testa”

Dal 17 febbraio i quattro appuntamenti tra “amore e follia”, a chiudere il calendario lo spettacolo di “Malati di niente”...

carabinieri stazione sassoferrato carabinieri stazione sassoferrato
Alta Vallesina13 ore fa

Sassoferrato / Compra un Apple Watch online ma viene truffato

Denunciato un 40enne residente nella provincia di Fermo per truffa di Redazione Sassoferrato, 2 febbraio 2023 – I Carabinieri hanno...

Alta Vallesina14 ore fa

Fabriano / Ambito 10, ecco il registro assistenti familiari

Il Registro Assistenti Familiari: uno strumento in più per favorire le famiglie e aiutare lavoratori e lavoratrici del settore di...

Attualità19 ore fa

Tradizioni / Dopo i Giorni della Merla ecco Candelora: «Dell’inverno semo fora?»

Un’altra ricorrenza della tradizione popolare che cade oggi 2 febbraio e sancisce la fine o il prosieguo dell’inverno di Cristiana...

Primo piano19 ore fa

L’intervista / Roberto Mancini: «Marche regione da podio, Jesi sul gradino più alto»

«Spero davvero che tra qualche tempo sia Ancona che Ascoli possano tornare in serie A, sarebbe un bel traguardo per...

Meteo Marche