Connect with us

Alta Vallesina

FABRIANO / Avvocato – cliente: come cambia il rapporto ai tempi del Covid-19

Come Cambia l’accesso alla giustizia

 

FABRIANO, 30 marzo 2020 – Cambia anche l’accesso alla giustizia in questo periodo in cui le relazioni con l’altro vengono meno e in molti sono passati al lavoro da casa. Come tanti altri luoghi anche gli studi legali hanno smesso di essere frequentati e la relazione cliente – avvocato ha subito anch’essa un cambiamento.

«Molti dei clienti che erano abituati a passare in studio per sapere come andava la pratica ora contattano telefonicamente ma con più frequenza di quanto facessero prima – dice l’avvocato Melacotte – soprattutto per quelle pratiche in cui il cliente ha bisogno di un confronto con il proprio avvocato, ad esempio nei casi delle separazioni coniugali, le cose si fanno più difficili e aspettare l’udienza del tribunale risulta sicuramente più stressante».

Le udienze già programmate sono state infatti rinviate «Le misure adottate con l’art. 83 del decreto legge 17 marzo 2020 hanno previsto il rinvio d’ufficio delle udienze dei procedimenti civili e penali a una data successiva al 15 aprile 2020, con alcune eccezioni – sottolinea l’avvocato Ghergo – per il periodo successivo, dal 16 aprile al 30 giugno 2020, i singoli uffici giudiziari dovranno stabilire quali misure adottare per garantire che lo svolgimento dell’attività giudiziaria si svolga in sicurezza, evitando contatti ravvicinati e assembramenti tra le persone».

Anche se il lavoro adesso si è rallentato, non si teme comunque per il rientro «Non temiamo udienze sovraffollate – conclude Melacotte – anzi la situazione che stiamo vivendo cambierà anche il modo di gestire gli spazi del tribunale e l’atteggiamento delle persone che lo frequentano».

Sara Marinucci

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.