Connect with us

Alta Vallesina

FABRIANO / Covid-19: Whirlpool rinvia ripresa, test sierologici ed app per Electrolux

Lavoro e “fase 2”: i passi delle multinazionali

 

FABRIANO, 18 aprile 2020Sposta ancora l’orizzonte Whirlpool: tutti gli stabilimenti italiani chiusi almeno fino a lunedì 20 aprile.

Una decisione che arriva vista la complissità del dialogo istituito per stabilire del protocollo di gruppo nazionale per la definizione delle linee guida per la salute e la sicurezza dei lavoratori.

Andreoli immobiliare 01-07-20

Electrolux, Cerreto d’Esi

Per quanto riguarda Electrolux, e quindi lo stabilimento di Cerreto d’Esi, è stato sottoscritto ieri l’accordo che ha definito le misure di sicurezza e condizioni organizzative per consentire, in coerenza con le modalità e i tempi di ripresa dell’attività lavorativa previsti dai provvedimenti del Governo, lo svolgimento dell’attività lavorativa in piena sicurezza.

Un protocollo articolato che proporrà la misurazione della temperatura e misure di distanziamento sociale legate alle postazioni di lavoro, la revisione delle stesse e l’adozione di misure compensative quali l’utilizzo di barriere di protezione e/o DPI aggiuntivi (occhiali e visiere).

Inoltre l’accordo prevede, oltre che la sperimentazione di una APP per gestire il post emergenza ed indicare al lavoratore che decide di aderirvi l’indice di rischio/esposizione al contagio, l’effettuazione a tutti i lavoratori su base volontaria, di test e tamponi con lo scopo di consentire l’accesso al luogo di lavoro a persone non affette dal virus.

Prevista la sensibilizzazione tra i lavoratori, le attività di igienizzazione e sanificazione, quotidiane e periodiche.

«Le linee guida condivise oggi in Electrolux rappresentano un importante risultato a tutela della salute, della sicurezza e della prevenzione delle lavoratrici e dei lavoratori negli stabilimenti del gruppo. Un risultato reso possibile dalla determinazione e dalla capacità di mobilitazione dei metalmeccanici e dal Protocollo condiviso da Cgil Cisl e Uil con il Governo e Confindustria che vincola la ripresa dell’attività produttiva solo in presenza di condizioni che assicurino alle persone che lavorano adeguati livelli di protezione»,  questo il commento di  Michela Spera e Alberto Larghi, coordinatori nazionali Fiom del gruppo Electrolux.

(s.s.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.