Connect with us

Breaking news

IL CASO / Centinaia di agricoltori svegliati nel cuore della notte da sms

Erano messaggi di Agea, organismo pagatore dei premi Pac, il direttore di Confagricoltura, Alessandrini: «Situazione fuori dalla grazia di Dio»

ANCONA, 9 novembre 2020 – Centinaia di agricoltori marchigiani sono stati svegliati di notte, sul finire della settimana scorsa, dai messaggi di Agea, l’organismo pagatore dei premi Pac, per informarli che la loro pratica risultava parziale o incompleta.

Alessando Alessandrini

Una modalità davvero inusuale che ha generato sconcerto e anche rabbia da parte di chi, dormendo tranquillamente, è stato svegliato di soprassalto nel cuore della notte, con il legittimo timore che potesse essere accaduto qualcosa di grave ai propri cari.

Per il direttore di Confagricoltura Marche, Alessandro Alessandrini (foto in primo piano) «inviare sms notturni è davvero fuori dalla grazia di Dio. Ieri mattina siamo stati tempestati di telefonate da molti dei nostri associati che ci hanno manifestato la loro incredulità per questa modalità di comunicazione».

Destinatari del messaggio sono stati tutti quei produttori che avevano indicato nel loro fascicolo aziendale (la documentazione on line prevista dalle norme) anche il numero di cellulare.

Il testo del messaggio, per altro, è tutto in burocratese, recitando testualmente: «Sistema di monitoraggio, si notifica la presenza di bandierine gialle. È possibile effettuare le azioni autonome prestabilite».

Oltre alla sveglia, dunque, anche l’ansia di aspettare la mattina per rivolgersi alle associazioni di categoria per capirne l’esatto significato.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.