Connect with us

Alta Vallesina

JANUS BASKET / RIMONTA RISTOPRO, FABRIANO CORSARA A BISCEGLIE

Dopo la sconfitta di domenica scorsa riprende la marcia dei ragazzi di Coach Fantozzi

 

FABRIANO, 23 dicembre 2018 – Ancora uno scontro al vertice per i ragazzi di Coach Fantozzi: dopo la sconfitta contro Pescara della scorsa settimana ultima partita del 2018 in trasferta a Bisceglie.

Dodicesima giornata di Serie B di Basket, girone C

Avversari di giornata gli uomini in blu della Di Pinto Panifici Bisceglie allenati da Coach Marinelli.

Due squadre appaiate al terzo posto, quattordici punti ed in buona salute nonostante entrambe arrivino una battuta d’arresto casalinga. I padroni di casa hanno perso l’ultima partita al Paladolmen contro la Frata Nardò.

Starting Five

Fabriano in campo con Morgillo, Dri, Cimarelli, Gatti e Paparella. Palla a due e subito tripla per Bisceglie che muove il punteggio in suo favore. Primi minuti che vedono i padroni di casa a macinare subito gioco e canestri, con la Ristopro a ringhiare su ogni pallone. Fabriano però spreca dal pitturato diversi tiri facili, con Bisceglie a metà del primo quarto avanti 11 a 7. Ad una manciata di secondi dalla fine Bisceglia mette 5 punti di distanza (parziale a firma di Gianluca Tredici) e sfrutta le imprecisioni dei fabrianesi che concludono i primi 10 minuti sotto di  7 punti. 22 a 15. Male il tiro da tre per i fabrianesi, solo 1 su 6 da oltre la linea.

Secondo quarto

La partita riprende con errori da una parte e dall’altra, con Fabriano davvero imprecisa in fase d’attacco. Non da meno Bisceglie, che soffre tantissimo nell’attaccare la difesa dei ragazzi di Coach Fantozzi. Kuschev sblocca il tabellino del secondo quarto e Fabriano affonda  prima meno 9 e poi a meno 12. 27 a 15 e sembra davvero notte fonda. A meta quarto arriva Thiam a sbloccare il punteggio della Ristopro e Paparella subito dopo con una tripla per cercare di erodere ulteriormente il bottino di vantaggio dei padroni di casa.  Fabriano inizia a sentire il peso dei falli: tre per Thiam, Dri e Morgillo e Bisceglie vola a +10. Per la Ristopro un secondo quarto davvero negativo, con solo 7 punti messi a referto. All’intervallo lungo 32 a 22 per i padroni di casa di Bisceglie.

Terzo quarto

Il ritorno in campo per la Ristopro è dalla lunetta, con tre liberi di Morgillo e Fabriano sotto di 8. Bisceglie soffre la difesa ospite, sbaglia molto e la Ristopro prova a correre e Paparella metta una tripla e taglia i punti di svantaggio a 4. Ma 4 sono anche i falli di Morgillo, che con un fallo in attacco mette in crisi parte dei piani di Coach Fantozzi.

Una partita che non riprende a marciare, a metà periodo solo 6 punti segnati e tutti da Fabriano. 32 a 28 però per Bisceglie, che continua a sbagliare e gli ospiti ad impattare con Gatti. 32 pari. Finalmente Bisceglie si scuote e riprende a segnare scuotendo la retina fino al nuovo +6. Pesano i tanti falli dei lunghi fabrianesi, dopo Morgillo anche Thiam con 4 falli. Bisceglie strappa decisa , Fabriano rintuzza e limita i danni sul 43 a 36 al trentesimo minuto di gioco.

Ultimi 10 minuti

Fabriano ricomincia attaccando, ogni possesso sembra decisivo, e la Ristopro da brava “formichina” difende e attacca finalmente senza forzare eccessivamente come i minuti precedenti. Restano gli errori (soprattutto da 3) ed i 6 punti da recuperare a 7 minuti dalla fine. Il tempo scorre ma Fabriano non riesce a continuare la rimonta. Sempre quella la distanza con i padroni di casa e tiri che non ne vogliono sapere di entrare. 49 a 43 a 5 minuti dalla fine. Inizia la volata finale, Fabriano ne mette 5 in fila ed arriva a 48 punti, con un solo punto da recuperare.

180 secondi

Fabriano cerca di scardinare la difesa ospite e ci riesce con la seconda bomba consecutiva di Capitan Dri che porta la Ristopro avanti sul 49 a 51. Fabriano resta avanti, difende e lotta sotto canestro. Un minuto dalla fine e Fabriano avanti di un punto, poi diventano tre con un tap in schiacciato da un grande Ivan Morgillo. Il cronometro scorre, Fabriano resta avanti e si fa un grande regalo di Natale portando a casa una partita davvero complicata.

Alla fine molti falli, tanti liberi per i fabrianesi ed un risultato che termina sul 56 a 67.

(saverio.spadavecchia@qdmnotizie.it)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi