Segui QdM Notizie

Cronaca

Jesi Dall’imbrattamento al murale, nell’orto della scuola Conti splendono i colori

Intervento guidato dall’artista e pittore muralista Alleg con la collaborazione attiva degli operatori di prossimità Cooss e delle insegnanti

Jesi – Era un muro imbrattato e deturpato da scritte di ogni genere, certamente non degno di uno spazio destinato alle attività educative dei bambini. Grazie al laboratorio di prevenzione ed educazione “Non è mai troppo presto… per scrivere sui muri”, promosso da Cooss Marche, con la collaborazione della scuola Federico Conti, all’interno di “JesiEduca 2024”, in quella parete splende un suggestivo murale.

La parete si trova nell’orto della stessa scuola e l’intervento, che rientra nel progetto “Innovazione” Ast Ancona, gestito da Cooss Marche, è stato guidato dall’artista e pittore muralista Alleg, con la collaborazione attiva degli operatori di prossimità Cooss e delle insegnanti della scuola.

Partendo dalle idee delle bambine e dei bambini che frequentano una quarta, è stato progettato il murale, poi dipinto a più mani, con il contributo aggiuntivo di alcune ragazze che hanno accettato di partecipare alla realizzazione dell’opera. Ora l’orto della scuola è accattivante e colorato, pronto ad accogliere i bambini in tutto il suo splendore. Si deve principalmente a loro la riqualificazione di un micromondo che si fa spazio comunitario.

Riecheggia, nella visione del murale, l’eco di due opere che hanno fatto storia, “La bellezza salverà il mondo” e “Il mondo salvato dai ragazzini”.

Nella particolarità del progetto si è cercato di realizzare proprio quest’intento molto più generalizzante e ambizioso. Info Instagram: incontrajesi

© riproduzione riservata

News