Segui QdM Notizie

Cronaca

Jesi Domenica si vota: il video dei candidati Sindaco

Dalle ore 7 alle ore 23, i cittadini sono chiamati alle urne per l’elezione del primo cittadino e del Consiglio comunale

Jesi, 10 giugno 2022 Domenica 12 giugno si voterà per le elezioni amministrative: gli elettori jesini sono chiamati a scegliere il Sindaco e il Consiglio comunale.

Nella nostra redazione di Corso Matteotti abbiamo incontrato i candidati che, in ordine alfabetico e in circa un minuto e mezzo ciascuno, ci hanno lasciato l’ultimo messaggio prima del voto, in un video.

Paola Cocola, lista Lavoro e Libertà

Soltanto la candidata della lista Lavoro e Libertà, Paola Cocola, non è riuscita a rispondere al nostro invito e, quindi, non appare nel video che vi proponiamo.

Marco Cercaci Italexit e Popolo della Famiglia

Marco Cercaci è il candidato di Italexit e Popolo della Famiglia: «Ho deciso di accettare questa sfida perché amo la città. Ho avuto un’esperienza significativa come assessore alla Cultura, conosco benissimo le potenzialità e purtroppo anche i problemi che esistono a Jesi. Voglio mettere a servizio dei miei concittadini la mia esperienza lunga e variegata. Jesi è una città che ha delle potenzialità: come la sogno nel futuro? Una città in cui la cultura sia reale protagonista. Ho progetto importante: una Scuola di perfezionamento nelle maestranze del cinema: una scuola rivolta ai giovani con progetti di altissimo profilo che dia vita al centro storico».

Lorenzo Fiordelmondo coalizione centrosinistra

Lorenzo Fiordelmondo è il candidato della coalizione di centrosinistra (Pd, Jesi in comune, Jesi respira, Repubblicani Europei, Con Senso Civico). «Il futuro che si costruisce partendo dal presente: Jesi deve mettersi a disposizione del territorio per costruire un sistema urbano comune che sappia progettare insieme e percepire risorse. Da subito dobbiamo raccogliere la carenza della manutenzione ordinaria della nostra città e risolvere azioni puntuali che vengono richieste. La città del futuro deve essere europea, aperta, capace di affrontare i temi importanti dell’attualità: la sfida ambientale e quella dello sviluppo economico, sapendo quindi offrire un’industrializzazione economicamente vantaggiosa ma anche attenta ecologicamente. Dall’altra serve una spinta turistica che sappia mettere insieme le bellezze e le nostre eccellenze».

Antonio Grassetti Fratelli d’Italia

Antonio Grassetti è il candidato di Fratelli d’Italia: «Rappresento con orgoglio il popolo del centrodestra affinché abbia una rappresentanza in Consiglio comunale. Anzi, la possibilità di amministrare la città del futuro. La città che deve essere vivibile, vedere uno sviluppo demografico ed economico, due questioni che consentiranno di poter usufruire, appunto, di maggiore vivibilità. Una città importante per il turismo, per le sue bellezze architettoniche, la sua posizione tra il mare e le montagne in un contesto ampio della Vallesina, che ci dà l’opportunità di contare in Regione ed essere più forti e importanti. Fratelli d’Italia ha questo obiettivo: concorreremo per realizzarlo».

Matteo Marasca Liste Civiche

Matteo Marasca è il candidato delle Liste civiche, in continuità con l’attuale Amministrazione (Jesiamo, PattoxJesi, Orizzonte Jesi e Riformisti per Jesi).

«Il nostro è un progetto fondato su un programma concreto. Abbiamo detto ai cittadini anche come vogliamo lavorare e con chi, sperando che sia questa la squadra di governo della città. Il nostro è un progetto serio e credibile, lavoreremo per dare a questa città un’Amministrazione concreta. I temi al centro sono sociale, sviluppo economico, un piano di opere pubbliche ambizioso con investimenti di 40milioni di euro. Abbiamo risultati importanti da raggiungere, con la fiducia degli elettori costruiremo la Jesi del domani».

(Redazione)

©riproduzione riservata

News