Connect with us

Cronaca

Jesi / Libri scolastici, acquisto dell’usato in aumento

Dai dati sugli ordini dei testi, le scuole che registrano i costi più elevati sono i licei e le annate del primo e terzo superiore

di Tiziana Fenucci

Jesi, 5 settembre 2022 – Mancano pochi giorni all’inizio dell’anno scolastico e la corsa all’acquisto dei libri divide le famiglie tra la scelta di testi usati o nuovi.

Una pratica, quella dell’acquisto dell’usato, che risponde a logiche di risparmio economico ma anche ecologiche.

«La richiesta dei libri usati da parte delle famiglie ha avuto un incremento notevole negli ultimi anni – spiega Catalin Damascen, dipendente della libreria Baldini  –. L’acquisto dei testi usati all’acquirente consente un risparmio del 40% sul prezzo di copertina e al venditore un guadagno del 25%. Al vantaggio economico si aggiunge il buono stato in cui spesso troviamo i libri usati che, soprattutto nel periodo della Dad sono stati utilizzati davvero poco e sovente ci arrivano intonsi, come nuovi. Quindi, fino a quando la casa editrice non decide di realizzare una nuova edizione, di solito ogni 3 anni, è possibile dare nuova vita a questi testi. Oltre ai libri che ci portano in negozio, abbiamo una rete di scambio con tutte le regioni d’Italia ed è possibile anche l’acquisto online. Quando il testo usato non si trova, integriamo con l’ordine del nuovo». 

Libreria Baldini

L’acquisto dell’usato contribuisce a ridurre, quindi, il costo del materiale scolastico che ogni anno grava sull’economia familiare. Anche se, rispetto ad altri settori di consumo che ultimamente hanno subito aumenti considerevoli, quello dell’editoria scolastica registra incrementi poco rilevanti.

«I prezzi di listino dei libri di testo viene aggiornato il primo gennaio di ogni anno – spiega Michele Taddei, titolare della cartolibreria Panda, insieme al fratello Maurizio -, quindi al momento non ci sono stati particolari aumenti, se non un incremento fisiologico del 2-3%, come avviene ogni anno. I prezzi di alcune case editrici sono rimasti addirittura invariati. I titoli sensazionalistici che parlano di aumenti sconsiderati delle spese scolastiche non corrispondono a verità. Ogni scuola, infatti, ha un tetto massimo di spesa per l’acquisto dei testi, a cui si deve attenere e, per il resto del materiale di cartoleria, proprio di fronte alla situazione di crisi, alcuni fornitori ha scelto di non aumentare i prezzi».

Cartolibreria Panda

Dai dati sugli ordini dei testi, le scuole che attestano i costi più elevati sono i licei e le annate del primo e terzo superiore.

«Nel caso dei licei, la spesa delle famiglie al primo anno si aggira intorno ai 350 euro, prezzo che può essere ammortizzato con l’acquisto di alcuni testi usati, considerando tra l’altro che alcuni libri saranno utilizzati per tutto il biennio o triennio».

Il materiale più costoso, ad oggi, sembra essere la carta che, a causa della crisi internazionale, comincia a scarseggiare e salire di prezzo. Questo potrebbe creare difficoltà alle case editrici per la ristampa dei libri, l’aumento del costo di produzione o eventuali ritardi nelle consegne. Ma si tratta di un problema che per ora non ha influito sulle tasche dei consumatori.

«Ci tengo a sottolineare – dice Michele Taddei – che le librerie e i negozi di quartiere accendono la vita della città e offrono un servizio completo e duraturo ai clienti. Una qualità riconosciuta e incentivata dalle stesse famiglie che scelgono di venire da noi piuttosto che rivolgersi ai centri commerciali». 

©riproduzione riservata

Condividi
  
    

news

Cronaca3 ore fa

Jesi / Alle Fiere di San Settimio sicuri con l’assistenza sanitaria della Croce Rossa

Mobilitati più di 30 volontari, tutti qualificati e appartenenti alle varie componenti dell’Associazione, alcuni muniti di zaino sanitario per il pronto intervento, allestita una...

Redazionali4 ore fa

Jesi / About Home, da oltre 60 anni il meglio per i propri clienti – VIDEO

Competenza, innovazione e una lunga storia per l’azienda che da tre generazioni si occupa di progettazione e vendita di arredamenti per la...

Cronaca4 ore fa

Jesi / Fiere di San Settimio: Premio Bancarella, i vincitori

Il Sindaco Fiordelmondo: «Festa e aiuti alle zone alluvionate procedono di pari passo, un bel messaggio da parte dell’intera nostra...

Marche news6 ore fa

Alluvione / Il ritrovamento di Mattia: «Torneremo a girare in vespa e a tirar baci»

Lo struggente messaggio del padre Tiziano dopo il rinvenimento del corpicino del figlio di otto anni, la dodicesima vittima della...

Sport7 ore fa

Pallamano A2 / Big match al PalaQuaresima: la Polisportiva Cingoli attende Ferrara 

Partita valida per la quarta giornata del girone B di Regular Season Cingoli, 23 settembre 2022 – E’ tempo di big match...

Marche news7 ore fa

Covid-19 / Incidenza ancora in crescita ed un decesso

Cresce anche oggi (da 47 a 48) il numero dei pazienti ricoveri nei reparti non intensivi marchigiani di Redazione Ancona,...

Eventi & Cultura10 ore fa

Apiro / Presentato il libro su Giuseppe Tamagnini

Pioniere pedagogico del Movimento di cooperazione educativa che mise radici ad Apiro agli albori della sua diffusione in Italia di...

Alta Vallesina11 ore fa

Basket Femminile A2 / Thunder, presentate le nuove maglie da gioco

«La novità di quest’anno è la fontana della città di Matelica che abbiamo voluto far comparire in bella vista sulla...

Cronaca14 ore fa

Jesi / San Settimio: ecco le Fiere, tra le bancarelle con noi – VIDEO

Sono 583 quelle dislocate tra Corso Matteotti e le piazze del centro, oltre alla zona di Porta Valle e piazzale...

Eventi & Cultura14 ore fa

Jesi / Talea incanta dal palco di X Factor – VIDEO

La cantautrice e chitarrista jesina, Cecilia Quaranta, 24enne, ha portato “Amandoti” dei Cccp di Redazione Jesi, 24 settembre 2022 –...

Meteo Marche