Segui QdM Notizie

Marche news

Solidarietà “Uova di Pasqua Ail” da oggi nelle piazze della provincia

Sino a domenica 26 marzo saranno presenti i volontari, la raccolta fondi compie 30 anni e sostiene le iniziative sulla ricerca e il miglioramento della qualità della vita dei malati ematologici

Ancona, 24 marzo 2023Da oggi a domenica 26 marzo torna nelle piazze le Uova di Pasqua Ail, la raccolta fondi compie 30 anni. Continua l’impegno di Ail Ancona-Macerata nel promuovere e sostenere le iniziative di solidarietà finalizzate alla ricerca e al miglioramento della qualità della vita dei malati ematologici e dei loro familiari.

L’ultima donazione (in ordine temporale) alla Sod Clinica Ematologica di Torrette, è consistita in due Connex Spot Monitor, per un valore totale di 4.829 euro: i due macchinari saranno impiegati dal personale medico e infermieristico per la misurazione completa, in poco più di un minuto, dei parametri vitali al posto letto del paziente, identificando il suo grado di instabilità clinica (Early warming scale). Grazie alle donazioni, all’interno dello stesso reparto è stato rinnovato il parco Tv (11 in totale) nelle camere sterili a Bassa carica microbica.

Monitor in reparto

«Il mese di febbraio è stato interessato anche dal corso di formazione dedicato ai volontari, che svolgono un ruolo importantissimo e sono la grande forza dell’associazione – fanno sapere da Ail Ancona-Macerata -, Il corso organizzato dalla nostra sezione ha previsto l’incontro con la dr.ssa Cristina Bilanci».

«Ci teniamo che i nostri volontari siano persone preparate, pronte a cogliere le esigenze dei pazienti e del personale della Clinica di Ematologia, della quale sono parte integrante».

Il prof. Leone Olivieri

Sul fronte della ricerca, nel 2022 l’Ail Ancona-Macerata ha erogato 156mila euro all’Università Politecnica delle Marche per un dottorato di ricerca, concorso vinto dalla dr.ssa Erika Morsia, e finanziato lo studio “Paroxysmal Nocturnal Hemoglobinuria in patients with Myeloproliferative Neoplasms: a focus on thrombosis risk” sul quale sta lavorando la dr.ssa Elena Torre presso il King’s College London.

Complessivamente, dal 2010 al 2022 sono stati erogati 1.980.000 euro per borse di studio, assegni di ricerca contratti co.co.co e supporto alla segreteria di ematologia.

A questi si aggiungano 440.000 euro per il rinnovo dei reparti di Ancona e Civitanova Marche.

Inoltre, in media l’Ail spende all’anno 40 mila euro per aggiornamento di medici e infermieri, erogazioni a pazienti, assistenza psicologica, supporto alla struttura ospedaliera con quote destinate ai maggiori Centri di ricerca e per l’acquisto di beni nelle cliniche.

Recentemente ha anche stanziato 27.000 euro per l’acquisto di 11 nuovi letti per il reparto di Ematologia dell’ospedale di Civitanova Marche.

«Tutto questo – fa sapere il presidente Ail Ancona – Macerata prof. Pietro Leoni – è stato possibile grazie al sostegno e alla generosità di tanti donatori che credono in noi e a noi si affidano per contribuire a migliorare le condizioni dei tanti pazienti seguiti dalle Ematologie di Ancona e Civitanova e per sostenere la ricerca scientifica in campo onco-ematologico».

Importanti per l’Ail le due manifestazioni nazionali di raccolta fondi Stelle di Natale e Uova di Pasqua”, due appuntamenti fondamentali per l’Associazione.

Anche nelle piazze delle Province di Ancona e Macerata i volontari saranno presenti nei giorni 24, 25, 26 marzo con le Uova di Pasqua Ail che, quest’anno, compiono 30 anni: in tutto questo tempo ognuna di loro ha contribuito a realizzare i sogni dei pazienti ematologici, sostenendo la lotta contro leucemie, linfomi e mieloma.

«Se oggi il 70% dei malati affetti da un tumore del sangue guarisce o cronicizza la malattia – sostiene il presidente prof. Pietro Leoni – è grazie agli oltre 50 anni di lavoro di Ail e alla solidarietà».

Cerca la piazza più vicina a te su www.ailanconamacerata.org o nelle pagine Fb o Ig.

©riproduzione riservata

News