Connect with us

Attualità

STAFFOLO / L’assessore Saltamartini ospite del Lions Club Jesi

Andreoli immobiliare 01-07-20

La sanità dopo due anni di Covid il tema che ha animato l’interessante serata svoltasi a Coste

STAFFOLO, 20 marzo 2022 – L’appuntamento con l’assessore regionale alla sanità Filippo Saltamartini, quale ospite d’onore della serata organizzata dal Lions Club Jesi al ristorante Oasi di Coste, non poteva che essere tra i più interessanti per il tema proposto, che ancora ci coinvolge tutti, la pandemia, e quello che comunque ci accompagna ogni giorno, la sanità.

L’assessore Filippo Saltamartini e il presidente Lions Club Jesi, Giorgio Bartolucci

Tema caldo il Covid – “La sanità nelle Marche dopo due anni di Covid, insegnamenti e progettualità”, il filo conduttore della conviviale – che ha evidenziato in maniera lampante tutte quelle che erano e sono le carenze pratiche del nostro sistema sanitario, un complesso problema di risorse che mancano e di personale che evapora. Ma anche di altissime professionalità coniugate a tanta umanità, forza di volontà e predisposizione al fare squadra, di medici e infermieri nell’affrontare una situazione emergenziale nuova, all’inizio senza gli strumenti necessari e più idonei. Come è avvenuto proprio all’ospedale “Carlo Urbani”.

«Culla di professionisti l’ospedale di Jesi durante l’emergenza Covid ha ricordato l’assessore, ex sindaco di Cingoli – e qui vogliamo investire come struttura di comunità e dando spazio anche al Murri per farvi confluire i medici di famiglia».

Filippo Saltamartini, Giorgio Bartolucci, Marco Candela, Massimo Bacci

I medici, appunto. Altra nota dolente. Perché stanno diventando una rarità e tra 4 anni il sistema non riuscirà a garantire più il turn over, causa quelli andati in pensione.

«E’ necessario eliminare il numero chiuso nelle università, antico retaggio, e riaprire, dare modo anche agli specializzandi di poter lavorare nei pronto soccorso perché una sanità non è tale se mancano i servizi essenziali».

Come le liste di attesa, che non lasciano scampo per la loro lunghezza e «vanno necessariamente riviste», in quanto è determinante essere il più possibile celeri nel campo della prevenzione, come gli screening delle patologie oncologiche perché in ballo c’é il salvare o meno una vita.

L’assessore Filippo Saltamartini durante il suo intervento

Investire, attraverso il Pnrr, la parola più usata dall’assessore, ma occorre farlo con oculatezza, «in una regione in cui la sanità deve restare pubblica e gratuita garantendo anche qualità dei sevizi», perché la coperta, comunque, rimane sempre corta e il tetto di spesa per ogni Asur, incombe sempre come un macigno, ha chiarito Saltamartini rispondendo a una domanda di Marco Candela, past president Lions e primario di Medicina generale al “Carlo Urbani” , in prima linea in era Covid. Quindi, «Torrette rimane l’unico ospedale di secondo livello e lì potenzieremo in personale e tecnologie, come pure per il Salesi dove la risonanza magnetica è vecchia di un quarto di secolo. Occorre, in generale, fare rete, darsi una mano a vicenda, provvedere a non sprecare risorse e spingere là dove sono state destinate».

Umberto Baldi e Giovanni Fileni

Il presidente del Lions Club Jesi, Giorgio Bartolucci, ha quindi evidenziato i due momenti in cui il sodalizio, sempre accanto alle problematiche del nostro territorio, è impegnato attualmente, vale a dire l’emergenza Ucraina e un service di prevenzione.

«Per l’emergenza profughi abbiamo raccolto e bonificato 5mila euro da destinare alla nostra Fondazione internazionale che provvederà a farli pervenire ai Club polacchi, quindi il prossimo sabato 2 aprile è in programma una Giornata sul diabete con screening gratuito al Palazzo dei Convegni ad opera di una staff di nostri medici».

Il tocco alla campana da parte del cerimoniere Paolo Mariani ha poi sancito la fine dell’interessante serata – erano presenti, tra gli altri, anche il sindaco Massimo Bacci e l’assessore Marialuisa Quaglieri – che, svoltasi venerdì 18 marzo, giornata dedicata alla memoria delle vittime della pandemia, era iniziata con un minuto di silenzio.

Pino Nardella

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  
    

news

Alta Vallesina5 minuti fa

Fabriano / Lite a scuola, il preside Procaccini fa il punto

A seguito del passaggio televisivo di uno dei video girati relativi ai fatti accaduti il 28 novembre scorso, il preside...

Alta Vallesina54 minuti fa

Fabriano / Confartigianato e Uici insieme per realizzare carta

Grazie al Maestro cartaio Sandro Tiberi la possibilità di realizzare carta fatta a mano ai membri dell’associazione Uici di Fabriano,...

Bassa Vallesina2 ore fa

L’intervento / Si inietta un mix di droghe, perde conoscenza e viene soccorso

L’operazione della Polizia Locale ricalca quella della settimana precedente: sono due i provvedimenti di allontanamento emessi in pochi giorni Falconara,...

Alta Vallesina4 ore fa

Fabriano / Arriva il Natale, tutti gli eventi e torna il capodanno in piazza

L’albero, posizionato vicino alla fontana Sturinalto, verrà acceso alle ore 18 di giovedì 8 dicembre Fabriano, 6 dicembre 2022 –...

Cronaca5 ore fa

Jesi / Asp9: spesa e farmaci a domicilio, nuovi elenchi

Aggiornata la lista di supermercati e farmacie che aderiscono ad “Ausilio”, rivolta agli over 65 e alle persone in difficoltà...

Marche news6 ore fa

Ancona / L’Arma dei Carabinieri incontra gli studenti del “Mannucci”

Particolare attenzione rivolta ad argomenti molto sentiti come la violenza di genere, il fenomeno del bullismo e il consumo di...

Alta Vallesina7 ore fa

Fabriano / Alcol oltre l’orario consentito, sanzione da 6.600 euro

Durante i controlli dei Carabinieri individuate anche due utilitarie rubate recentemente a Sansepolcro Redazione Fabriano, 6 dicembre 2022 – Nel...

Alta Vallesina8 ore fa

Sassoferrato / Domenica presentazione del volume Il “Chi é” sentinate – ‘900″

La presentazione è promossa dall’Istituto “Bartolo da Sassoferrato” con il patrocinio del Comune di Sassoferrato Redazione Sassoferrato, 6 novembre 2022...

Cronaca12 ore fa

Jesi / Centro di aggregazione giovanile al Parco del Vallato

Sarà allestito nella “casetta dei camperisti”, il presidio sociale per ragazze e ragazzi, gestito dall’Asp Ambito 9, assegnati anche i...

Alta Vallesina12 ore fa

Fabriano / Violenta lite tra studentesse finisce su Rai 2

L’ennesimo “caso social” approda in diretta tv: video condivisi in rete destano scalpore e finiscono per diventare argomento di cronaca...

Meteo Marche