Connect with us

Alta Vallesina

VERTENZA ELICA / Tre ore di sciopero nel giorno del vertice al Mise

La presa di posizione del Coordinamento Unitario: «Necessario massimo impegno di azienda ed istituzioni»

FABRIANO, 29 settembre 2021 – Si avvicina il giorno del nuovo confronto al Mise tra ministero, vertici dell’azienda fabrianese e coordinamento unitario per cercare di trovare una svolta alla complicata vertenza Elica.

Nel giorno del confronto in videoconferenza (il prossimo primo ottobre, alle 15) il Coordinamento Unitario Fim, Fiom e Uilm annuncia tre ore di sciopero.

Andreoli immobiliare 01-07-20

Nei giorni scorsi la manifestazione dei lavoratori di Mergo e Cerreto D’Esi, con il blocco della statale 76 (leggi l’articolo).

«Fondamentale adesso che il ruolo delle istituzioni si manifesti con impegni concreti scrivono in una nota Fim, Fiom e Uilm – atti a favorire il reshoring di produzioni dalla Polonia, così come è indispensabile che l’azienda faccia il massimo sforzo affinché ciò avvenga, dopo le disponibilità annunciate. Il primo ottobre rappresenta per noi un passaggio di vitale importanza per comprendere anche le tempistiche future di una vertenza che ormai si protrae da 6 mesi».

«Per sostenere la delegazione trattante all’incontro – spiegano le sigle sindacali3 ore di
sciopero per ogni turno lavorativo
nella giornata del primo ottobre da effettuarsi con modalità che
saranno comunicate dalle Rsu dei 2 siti di Mergo e Cerreto d’Esi».

(Redazione)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi