Segui QdM Notizie
;

Marche news

Ancona Devasta casa e minaccia il suicidio

Gli agenti della Questura impegnati nella serata di sabato in un intervento concluso con il ritorno alla normalità e il trasferimento dell’uomo in ospedale

Ancona – Sabato sera ad alta tensione per i poliziotti della Questura che sono intervenuti a seguito della segnalazione di un uomo molesto all’interno di un edificio.

Arrivati sul posto gli agenti hanno subito notato il portone d’ingresso in vetro distrutto e una bottiglia di birra anche lei distrutta.

Dopo aver parlato con i condomini hanno sentito urla e diversi rumori provenire dal pianerottolo e dall’appartamento dell’uomo.

Raggiunta l’abitazione i poliziotti prendevano contatto con il 40enne di origine egiziana ma il dialogo si è dimostrato poco efficace a causa dell’abuso di alcol da parte dell’egiziano.

L’uomo riferiva di essere in collera con se stesso, e per questo si era sfogato contro gli oggetti presenti in casa.

A rendere ancora più problematica la situazione il delirio autolesionistico con colpi inferti a una scrivania.

Una volta entrati, gli agenti hanno trovato l’abitazione in disordine e l’uomo, ancora alterato, che mostrava intenti suicidi.

Dopo averlo calmato, i poliziotti sono riusciti a riportare la situazione alla tranquillità insieme a un medico del 118 che lo ha convinto a recarsi in ospedale.

(s. s.)

© riproduzione riservata

News