Segui QdM Notizie

Marche news

ANCONA L’Europa sostiene le imprese, nelle Marche via al contest

Brevi video in concorso: il racconto su come i fondi comunitari hanno cambiato le aziende marchigiane

ANCONA, 13 maggio – La Regione Marche organizza un concorso e invita gli imprenditori a raccontare attraverso brevi video come il contributo del Fesr ha sostenuto le loro imprese. I filmati dovranno essere consegnati entro il 30 Luglio.

“Nelle Marche l’Europa è”, il concorso della Regione Marche, dove saranno gli stessi imprenditori, attraverso il racconto delle loro esperienze, i testimonial del Por Fesr, il sostegno dell’Unione Europea.
I partecipanti, illustrando esempi concreti di iniziative, realizzate o in corso di realizzazione, di possibilità di crescere e sviluppare nuovi business, faranno conoscere ai cittadini e agli altri imprenditori le opportunità e le ricadute positive della programmazione regionale del Fesr 2014/2020.

La platea dei potenziali partecipanti è vasta.
Finora sono stati oltre 2.400 i beneficiari del Por Fesr 2014-2020, che ha portato nelle Marche oltre 585 milioni di euro divisi in otto assi prioritari. Si sono occupati di riqualificazione dei sistemi produttivi, ricerca, sviluppo, risparmio energetico, nuove tecnologie, valorizzazione dei territori, sostegno delle aree colpite dal sisma.

Le regole del concorso

I video, massimo 2 per ogni beneficiario, della durata massima di 90 secondi, dovranno essere consegnati entro il 30 luglio. La palla passerà poi alla giuria di qualità e agli utenti dei social che con il loro voto, entro il 30 settembre, decreteranno i migliori lavori. 
Si potrà partecipare a due categorie distinte, a seconda della tipologia di beneficiario: impresa e reti di impresa oppure ente pubblico

I vincitori saranno premiati nel corso di una cerimonia pubblica da organizzare entro il mese di ottobre. Quanto ai loro video, invece, diventeranno parte integrante della strategia comunicativa della Regione Marche per promuovere i bandi del Fesr

Regolamento, modulo di partecipazione e grafiche da inserire nei video sono reperibili sul sito www.europa.marche.it

©RIPRODUZIONE RISERVATA

News