Segui QdM Notizie

Archivio

CALCIO&BASKET LA RUBRICA “L’OPINIONE DI EVASIO SANTONI”

evasio.santoni_jesiLa Jesina vince ed il quinto risultato utile consecutivo permette alla squadra leoncella di guadagnare una posizione di classifica al’interno dei play off. L’Aurora basket invece perde, confezionando il secondo punteggio negativo davvero pesante, disegnandosi di nuovo una classifica decisamente preoccupante. L’entusiasmo del Carotti dopo il successo interno conto l’Amiternina e giustificabile. Finalmente i tifosi possono riconoscersi in una squadra capace, competitiva, che sa oltre a vincere anche divertire. Quello che volevano i tifosi tutti e per questo all’inizio di stagione avevano criticato le scelte della società che non aveva individuato gli uomini giusti per allestire un organico che poteva rappresentarli con dignità. Adesso le cose vanno decisamente meglio dando credito al fatto che se in una formazione ci sono dei giocatori validi, almeno per la categoria dove militano, anche i giocatori di medio calibro migliorano le loro performance contribuendo a quel salto di qualità che, non si può nascondere, c’è davvero stato. In questo momento l’undici di Bugari è la miglior squadra, in fatto di gioco e risultati, del girone dove milita. Nelle ultime cinque giornate di campionato ha conquistato più punti di tutti: ben 13. Neanche la capolista Sambenedettese, che domenica prossima sarà a Jesi, e che guida la classifica generale con ben 10 punti di vantaggio sulla Jesina, ha fatto né uguale né meglio. Di conseguenza il derby sarà una sfida nella sfida con la Jesina che in casa vanta la miglior difesa del campionato, solo 3 le reti subite, e la Samb il miglior attacco in trasferta, ben 17 i palloni messi alle spalle del portiere avversario. L’Aurora invece deve dimenticare in fretta le scoppole di Ferrara (82-61) e Mantova (90-61). E proprio Mantova sta diventando una sorta di incubo per Jesi. Lo scorso anno gli scaligeri vinsero al Palatriccoli ed al termine della gara Lasi e Lardinelli chiesero scusa a tutti per l’indecenza della prestazione della squadra. A distanza di pochi mesi la storia si è ripetuta se si considera che domenica pomeriggio dopo un primo periodo soddisfacente il quintetto jesino ha subito tra il secondo e terzo quarto un parziale negativo di 52-23 e che nel terzo periodo, in sette minuti di partita, ha scritto a referto solo 3 punti. Ma guardiamo avanti. Domenica al Palatriccoli ci sarà l’Imola e ci sarà Michele Maggioli. Sarà un ritorno da avversario, amarcord a parte, temuto e rispettato. Come merita un campione che ha scritto pagine importanti della storia del basket a Jesi. Per questo l’Auora ha lanciato l’iniziativa #grazieMaggio. per celebrare nel modo che merita il ritorno dell’ex capitano, una delle bandiere insieme a Lupo Rossini e Mason Rocca. I tifosi potranno utilizzare le pagine Facebook e Twitter del club per inviare un saluto o ricordare un aneddoto riferito alla lunga militanza del ‘Maggio’ in casacca aurorina. I due migliori commenti per ciascun social verranno letti nell’intervallo di Jesi – Imola ed i vincitori verranno premiati con un biglietto omaggio per la successiva partita interna dell’Aurora contro Roseto.
([email protected])

News