Connect with us

Attualità

CASTELBELLINO / Festa della Repubblica nel segno della piena uguaglianza

Il Comune celebra con questo spirito la odierna ricorrenza del 2 giugno

CASTELBELLINO 2 giugno 2021 – Il 2 giugno 1946, 75 anni fa, si tenne il referendum popolare sulla forma istituzionale dello Stato, che sancì la nascita della Repubblica.
Terminava la monarchia, dopo il ventennio fascista, la guerra e la Resistenza, e veniva anche eletta l’Assemblea costituente che avrebbe redatto la Costituzionepiù bella del mondo“.


La nostra Costituzione Repubblicana è infatti il prodotto del lavoro di Padri e Madri costituenti e porta in sé i valori di antifascismo e democrazia, come prodotto della Resistenza.
Il 2 giugno 1946 votarono, per la prima volta in un’elezione nazionale, le cittadine italiane: fu il primo passo verso l’uguaglianza formale, che ci impone di non smettere ancora oggi di lavorare per raggiungere la piena uguaglianza sostanziale.


Il Comune di Castelbellino celebra con questo spirito la Festa della Repubblica, anche se ancora una volta senza iniziative pubbliche nel rispetto delle norme anti-Covid: con la volontà di far vivere i principi della Costituzione, punto di partenza per tutte le Istituzioni democratiche.


Soprattutto in questa fase di difficile ripresa collettiva, l’impegno delle ostituzioni dovrà essere il lavoro contro tutte le diseguaglianze, nell’applicazione dell’art. 3 della Costituzione:
«È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale che, limitando di fatto la libertà e l’eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l’effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all’organizzazione politica, economica e sociale del Paese».

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  


Meteo Marche