Segui QdM Notizie

Attualità

Castelplanio Nuova ambulanza della Cri dedicata a Carlo Urbani – Video

Il nuovo mezzo in dotazione alla locale Croce Rossa Italiana inaugurato domenica nel piazzale antistante la chiesa di Santa Maria del Cammino di Macine

Castelplanio – Intitolato a Carlo Urbani il nuovo mezzo in dotazione della Croce Rossa di Castelplanio e, a ricordarlo, nella fiancate dell’ambulanza la frase “Salute e dignità sono indistinguibili nell’essere umano; il nostro impegno è restare vicini alle vittime, tutelare i loro diritti, lontani da ogni frontiera di discriminazione e divisione”, che rispecchia la mission della Croce Rossa e che Carlo Urbani pronunciò in occasione del conferimento del Premio Nobel per la pace nel 1999 nel suo ruolo di presidente della sezione italiana di Medici senza frontiere.

Presenti i sindaci Fabio Badiali, Fausto Sassi di Rosora, Luca Possanzini di Mergo e Roberta Romagnoli, assessore di Maiolati Spontini.

«In onore per noi, inaugurare questa ambulanza ma soprattutto voglio fare i complimenti a tutti i volontari, più di 100, – ha sottolineato il sindaco Fabio Badiali -, che tutti i giorni sono a disposizione, con il vostro contributo alleviate le sofferenze di chi ha bisogno».

Taglio del nastro affidato alla moglie del medico e microbiologo, Giuliana Chiorrini, che ha voluto anche lei ringraziare tutti i volontari che a sua insaputa hanno deciso di dedicare l’ambulanza a suo marito Carlo.

«Vi ringrazio di cuore, siamo una grande famiglia cerchiamo di continuare ad aiutare le persone in difficoltà, donare un po’ del nostro tempo ci rende la vita più bella e ci fa essere più gioiosi», ha affermato Giuliana Chiorrini.

Dopo il taglio del nastro il rito del brindisi finale.

Guarda il video


© riproduzione riservata

News